Settimana Nazionale Nati Per Leggere

  • Letto 110
  • Cinque incontri in programma dal 21 al 26 novembre alla biblioteca “Carducci” e al Consultorio Familiare

    In occasione della Settimana Nazionale Nati per Leggere, in programma dal 19 al 27 novembre, lunedì 21 alle ore 16.00 a Palazzo Mauri, si terrà l’incontro “Dal Consultorio familiare alla Biblioteca: Nascere e Crescere…Leggendo! Presentazione di un progetto condiviso”, occasione per presentareil progetto nato dalla collaborazione tra la Biblioteca comunale “G. Carducci” e il Consultorio Familiare della Usl Umbria 2, all’interno del Patto locale per la lettura 2021-2024.

    Si tratta del primo dei cinque appuntamenti della Settimana, quattro in Biblioteca e uno nella sede del Consultorio. Martedì 22 novembre, alle ore 10.00, si terrà “Dal Consultorio familiare alla Biblioteca: Nascere e Crescere…Leggendo! Incontro con le donne in gravidanza, un incontro di promozione della lettura, tenuto dalle ostetriche e dal personale della biblioteca e si ripeterà il secondo martedì di ogni mese presso la biblioteca, destinato alle donne in gravidanza che frequentano il corso di accompagnamento alla nascita (CAN).

    “Dal Consultorio familiare alla Biblioteca: Nascere e Crescere…Leggendo! Incontro con le mamme e i neonati che frequentano il corso del massaggio del bambino AIMI” è invece il titolo dell’appuntamento in programma mercoledì 23 novembre alle ore 10.00 al Consultorio di Spoleto. La prima parte dell’incontro sarà dedicata al massaggio del bambino a cura delle ostetriche, la seconda parte sarà dedicata al progetto Nati per Leggere con letture conclusive a cura del personale della biblioteca (l‘incontro si ripeterà il secondo venerdì di ogni mese presso il Consultorio).

    Giovedì 24 novembre alle ore 16.30 “Leggimi: di storie ce ne sono tante!” sarà un incontro dedicato alle letture ad alta voce per bambini da 0 a 6 anni. 

    L’ultimo appuntamento organizzato in occasione della Settimana Nazionale Nati per Leggere si terrà sabato 26 novembre alle ore 10.00 sul tema “Dal Consultorio familiare alla Biblioteca: Nascere e Crescere…Leggendo! – Le mani di papà”. L’incontro, tenuto da Roberta Verdecchia, ostetrica e rappresentante regionale AIMI e da Francesca Nicolanti, ostetrica e insegnante AIMI sarà rivolto alle famiglie che frequentano i corsi AIMI con lo scopo di dare spazio alla figura del papà nel massaggio e nella relazione.

    Tra le principali finalità del Patto c’è la promozione della lettura precoce in famiglia nella convinzione che questa favorisce lo sviluppo cognitivo del bambino e rafforza la relazione genitore-figlio, da realizzare attraverso il coinvolgimento delle reti territoriali per la lettura “Nati per Leggere Umbria” e dei servizi sanitari e sociali delle reti regionali della salute materno-infantile e della promozione della salute. Il progetto condiviso prevede l’organizzazione di incontri mensili di promozione della lettura all’interno dei corsi di accompagnamento alla nascita (CAN) e all’interno dei corsi del massaggio del bambino (AIMI) ed incontri rivolti alle famiglie, tenuti di volta in volta da figure professionali legate alla prima infanzia.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!