Il Music Fest Perugia ospiterà i vincitori del Premio pianistico internazionale ‘Città di Spoleto’

  • Letto 962
  • Offerte due borse di studio ai primi classificati dell’evento pianistico spoletino

    Vincitori ex aequo del settimo premio pianistico internazionale ‘Città di Spoleto’, il giapponese Daisuke Yagi e l’italiano Giacomo Menegardi si sono anche aggiudicati due borse di studio per partecipare alla prossima edizione del Music fest Perugia. Venuto quest’anno a conoscenza dell’evento musicale spoletino, il direttore esecutivo del Music fest Perugia Peter Hermes ha, infatti, voluto stringere una relazione tra le due manifestazioni umbre offrendo ai primi classificati due full scholarship del valore di 2.500 euro, comprensivi di vitto e alloggio in una delle due sessioni del festival, lezioni con maestri internazionali, partecipazione alle marathon recital e possibilità di suonare con l’orchestra giovanile ‘Cherubini’ di Firenze.

    “Ringrazio il Music fest Perugia – ha detto il presidente dell’associazione culturale Italian Accordion Culture Gianluca Bibiani – per l’opportunità che offre a tutti i musicisti che partecipano al concorso ‘Città di Spoleto’. Per entrambi sarà un’importante possibilità il poter partecipare al festival perugino”
    Il rapporto tra i due festival si è suggellato domenica 24 novembre al teatro Caio Melisso di Spoleto, in occasione del concerto finale del premio pianistico, con Peter Hermes che sul palco ha presentato le due borse di studio.
    La prossima estate, quindi, il giovanissimo Daisuke Yagi, di appena 16 anni, e il diciannovenne biellese Giacomo Menegardi potranno esibirsi nel palcoscenico perugino e farsi apprezzare dal pubblico del 15esimo Music fest Perugia.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....