“Vus, servizio carente. Subito nuove assunzioni e formazione professionale”

  • Letto 709
  • Il comunicato stampa del Partito Democratico 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Sicurezza nei luoghi di lavoro, potenziamento del servizio e dei mezzi a disposizione richieste che fanno il paio con l’immediata assunzione di personale, formazione professionale per l’utilizzo dei mezzi meccanici e corretta applicazione dell’orario di lavoro per gli operatori. Sono le richieste che il Partito Democratico di Spoleto rivolge alla Vus, società partecipata dal Comune, alla luce delle carenze riscontrate nel servizio di raccolta rifiuti e pulizia urbana che sono determinate da scelte non in linea con l’efficienza e l’efficacia del servizio stesso. Nel periodo più drammatico della pandemia gli operatori hanno svolto un lavoro encomiabile facendo fronte anche alle necessarie precauzioni per la raccolta dei rifiuti. Nonostante ciò molti di loro si sono ammalati determinando la necessità di annullare ferie e riposi. Ora il personale è esausto e il servizio non è all’altezza delle necessità.

    Nel concreto la Vus non ha proceduto, come dovrebbe, all’assunzione di nuovo personale alla luce dei pensionamenti, all’aumento delle zone da servire e maggiori servizi. Ciò ha comportato un surplus di lavoro per i dipendenti della Vus che, in barba alle norme di sicurezza, si trovano a svolgere il servizio da soli e con un carico di ore che supera il normale turno lavorativo. In più mezzi meccanici indispensabili per la pulizia urbana sono fermi perché, a seguito del pensionamento degli operatori preposti, non si provvede a formare il personale in grado di manovrarli. Inoltre ci saremmo aspettati con la nuova dirigenza uno scatto imprenditoriale legato allo sviluppo e alle prospettive dell’azienda. Basti evidenziare la recente lettera inviata ai Comuni soci di Vus con la quale si vogliono rivedere vecchi accordi contrattuali. Da tutto ciò derivano le giuste lamentele che vengono soprattutto dalle località più lontane dalla città, paesi e frazioni che segnalano continuamente la necessità di potenziare il servizio. L’argomento sarà oggetto di un documento da proporre all’approvazione del Consiglio comunale affinché si trovino le soluzioni immediate a quella che sta diventando un’emergenza.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....