Umbria dimenticata: i ruderi di Rocca Brigida

  • Letto 290
  • L’antico castello, sorto su un’altura tra Fonni e Postignano, domina ancora silenzioso la valle sottostante

    Rocca Alberici, meglio nota dalla popolazione locale come Rocca Brigida, è un tipico castello medievale umbro con funzione difensiva, sito tra i due borghi di Fonni e Postignano, costruito a circa 700 metri di altitudine.
    Controllato dalla città di Spoleto fin dal 1232, è poi stato a lungo conteso con Sellano, che riuscì ad occuparlo nel 1397, per poi doverlo cedere ancora agli spoletini, fino ad ottenerne nuovamente il possesso, dopo alterne vicende, nel 1800.
    Degli antichi fasti oggi rimane ben poco. Del castello sono ancora visibili le due torri di guardia. Una è in parta crollata; l’altra, alta oltre venti metri, svetta ancora imperiosa dal fitto bosco diventando un punto di riferimento fondamentale per il visitatore che attraverso i tortuosi sentieri della montagna voglia giungere a vedere questo castello.
    La strada migliore per arrivare alla rocca è sicuramente quella che parte dal borgo di Postignano. Seguendo le indicazioni del sentiero CAI si giunge facilmente al castello.
    La vista sulle valli sottostanti e l’immersione nella natura sono parte integrante di questo viaggio nella storia e valorizzano con enfasi i ruderi di Rocca Brigida dimenticati dal tempo.


    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2021-08-22 07:48:48
    Eccheporc...me lo dici il giorno dopo?
    Eugenia Serafini 2021-08-18 10:00:46
    Non mi è chiaro il rapporto Festival di Spoketo 2021 e Premio Nobel . Eugenia Serafini
    Aurelio Fabiani 2021-08-14 20:44:53
    Zitti! E verognateve!
    Giovanni Cameli 2021-08-09 17:04:50
    Complimenti vivissimi per l'incarico ricevuto. Mi ricordo di te quando eri allievo del "Capitano" ai tempi del collegio; eri molto.....
    giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
    perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?