Festival dei Due Mondi: il sindaco e la giunta incontrano Monique Veaute

  • Letto 199
  • La Direttrice artistica accolta a palazzo comunale per parlare di valorizzazione del patrimonio della Fondazione Festival e del rafforzamento dei rapporti internazionali

    Dopo la presentazione alla stampa degli abiti di scena custoditi negli archivi della Fondazione Festival dei Due Mondi, la direttrice artistica Monique Veaute si è incontrata lunedì scorso con il sindaco e presidente della Fondazione Andrea Sisti e la giunta comunale.

    Due gli argomenti al centro del confronto. Da una parte le idee progettuali da mettere in campo per far conoscere l’importanza e il valore del patrimonio della Fondazione, soprattutto a seguito del notevole lavoro di ricerca effettuato negli ultimi mesi e, dall’altra, iniziare a lavorare per rafforzare i rapporti internazionali del Festival dei Due Mondi.

    Per quanto riguarda il patrimonio della Fondazione, anche alla luce dell’interesse suscitato dalla mostra Frammenti di un percorso teatrale, curata da Piero Maccarinelli con la collaborazione di Monica Trevisani (riaprirà al pubblico il prossimo 8 dicembre sempre a Palazzo Collicola), c’è la volontà di far conoscere i circa 3.000 costumi catalogati (dai primi anni ’60 agli anni 2000) coinvolgendo le strutture ricettive e le attività commerciali e individuando locali adeguati anche nelle frazioni.

    Si tratta di un’idea o, più precisamente, di un progetto attualmente allo stato embrionale che punta a portare il Festival dei Due Mondi e i suoi oltre 60 anni di storia tra la gente e nel territorio, aumentando i luoghi di fruizione di questo universo culturale di eccezionale valore – ha spiegato il sindaco Andrea Sisti – Ci stiamo confrontando con Monique Veaute sui tempi e i modi per rendere realizzabili queste idee. C’è grande sintonia e unità di intenti e questo sarà sicuramente un valore aggiunto che caratterizzerà il lavoro dei prossimi anni”.

    Attenzione, come detto, anche ai rapporti internazionali del Festival dei Due Mondi, in particolar modo verso quelle realtà culturali con cui, per storia e scelte artistiche, si ritiene di poter creare occasioni di collaborazione. A riguardo la direttrice artistica Monique Veaute ha rappresentato la volontà di ricreare le condizioni affinché sia possibile avere un rapporto stabile con lo SPOLETO FESTIVAL USA di Charleston, fondato nel 1977 proprio dal Maestro Gian Carlo Menotti.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....