Presidenza del Consiglio Comunale alla minoranza: la posizione di Fratelli d’Italia

  • Letto 1120
  • “Altre scelte,  spontanee o pre costruite, sarebbero solo una sceneggiata ed una falsa partenza”

    (DMN) Spoleto  – nel giorno della proclamazione di Andrea Sisti  come sindaco di Spoleto, il coordinamento comunale di Fratelli d’Italia, guidato da Michele Leoni,  ha emesso una nota stampa per ringraziare gli elettori che hanno sostenuto la candidatura a primo cittadino di Sergio Grifoni – in coalizione con Alleanza Civica e Obiettivo Comune – e per esprimere la propria posizione circa le voci, sempre più insistenti, che vorrebbero la presidenza del massimo consesso cittadino offerta ad una consigliera della futura minoranza. Nello specifico si tratterebbe di Maria Elena Bececco, candidata sindaco per Spoleto Futura e Forza Italia, che nel primo turno delle elezioni amministrative ha ottenuto 1.951 preferenze – pari all’11,43 % – arrivando quarta dietro al sindaco Sisti (32,69%), lo stesso Grifoni (25,26%) e Giancarlo Cintioli (12,82%). Nel prossimo Consiglio Comunale, Fratelli d’Italia sarà rappresentata da Alessandro Cretoni oltre che dal candidato sindaco sconfitto al ballottaggio. Della coalizione che sosteneva Grifoni, siederanno nella sala Spoletium di Palazzo comunale anche  Gianmarco Profili e Alessandra Dottarelli di Alleanza Civica.

    《Oggi – si legge nella nota –  sentiamo il bisogno di esprimere un sincero ringraziamento a tutti gli elettori che hanno riposto fiducia e speranza in Fratelli d’Italia e hanno votato Sergio Grifoni con il quale abbiamo avviato un progetto e con il quale, grazie al consenso ricevuto, porteremo avanti in consiglio comunale un serio, trasparente e costruttivo lavoro di opposizione.

    Ad ognuno di Voi un grande grazie!!! 

    Buona fortuna al Sindaco, che significa poi buona fortuna a Spoleto e agli spoletini. Un proficuo  lavoro che – sottolineano nel comunicato stampa –  dovrebbe cominciare col piede giusto, come da promesse pre elettorali, avviando quella pacificazione oggi indispensabile per la Città, cioè con la decisione di proporre la Presidenza del Consiglio Comunale, quale ruolo di garanzia,  alla opposizione che non può che essere quella rappresentata dalla coalizione sfidante al ballottaggio dello scorso 17 e 18 Ottobre ed al suo candidato. Altre scelte, – concludono da Fratelli d’Italia  – spontanee o pre costruite, sarebbero solo una sceneggiata ed una falsa partenza.》

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!