“Chiederemo alla Corte dei Conti darci lumi sulle spese del progetto ,annullato, del Polo Scolastico”

  • Letto 666
  • Il comunicato stampa dei consiglieri Frascarelli, Profili e Settimi sul tema della ricostruzione delle scuole di Spoleto 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente: 

    La Dante e la Prato Fiorito?
    “Ora possiamo appaltare i lavori su tutte e due e ci sono stati dati i soldi necessari ovviamente per farlo!” queste sono le dichiarazioni del Sindaco nell’ultimo consiglio comunale.
    È l’ennesima “fake news” sulla vicenda, dopo che nel dicembre 2018 il sindaco de Augustinis e la sua giunta parlavano di finanziamento imminente, poi a gennaio de Augustinis assicurò che la scuola media sarebbe stata pronta per settembre 2019; questa estate ci ha rassicurati, dicendo che le due scuole sarebbero state finanziate a settembre del corrente anno, ed i primi di ottobre avrebbero nominato i tecnici – progettisti. Tutto fatto???
    Partiamo dall’ultima affermazione: la nomina dei progettisti, annunciata il 07 ottobre, non è stato fatta. Perché? Perché senza la congruità del contributo (CIR), i progettisti non possono essere nominati; ma senza progetto non si può appaltare l’opera inoltre senza congruità del finanziamento, le risorse potrebbero non essere sufficienti.
    È per questo che le risorse non vengono assegnate? La verità è che dopo l’abbandono del progetto ed la rinuncia al finanziamento del polo scolastico, il percorso è stato pieno di deviazioni e anche sulle procedure ci sarebbe qualcosa da dire. Come per esempio su chi pagherà le spese del progetto definitivo del polo scolastico San Paolo, che per scelta politica dell’attuale giunta è stato annullato, il Sindaco o il Commissario Legnini potrebbero dirci qualcosa. Con i soldi pubblici non si gioca. Il sindaco considera l’argomento un po’ fortino, fa allusioni ma non chiarisce. Noi chiederemo alla Corte dei Conti di darci lumi in merito a questa spesa.

    Per ciò che riguarda la notizia del finanziamento della scuola di Beroide, annunciato dall’assessore Flavoni durante il consiglio del 12 novembre u.s. ed appreso da noi con soddisfazione, pur rimarcando che le risorse assegnate non sono sufficienti per l’intervento necessario, che seguito ha avuto? Nella realtà, come spesso accade con questa giunta, gli annunci non trovano riscontro in atti formali, per questo sistematicamente vengono messi in difficoltà gli uffici e si generano ritardi. Anche per questa circostanza, dalle verifiche fatte, fino a ieri, a distanza di una settimana, non esiste alcun atto che confermi il finanziamento. Finanziamento che auspicabilmente ci sarà, ma l’assessore Flavoni, che ormai non ci sorprende più, come ha potuto fare tale affermazione in Consiglio comunale in assenza di qualsiasi atto ufficiale?
    La oggettiva realtà è che ancora oggi, non si possono espletare le procedure per mettere in sicurezza la scuola di Beroide, indipendentemente dai vari annunci e proclami del Sindaco di averla pronta per la recita di questo Natale. Se continuano così la scuola non sarà pronta nemmeno per il prossimo Natale.

    I Consiglieri Comunali:

    Roberto Settimi
    Ilaria Frascarelli
    Gianmarco Profili

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-06-16 11:54:36
    Come solito, Lucidi, essendo ignorante, cioè non conoscendo i fatti, ma solo le chiacchiere, scrive del nulla.
    carlo 2021-06-11 16:33:03
    Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....
    carlo 2021-06-11 16:28:35
    E poi mi vengono a parlare di "digitalizzazione"| Ma dove, se le strutture sono ancora quelle dei tempi di Marconi?
    Aurelio Fabiani 2021-06-09 12:59:23
    Di nuovo il Centro sinistra. Cioè la solitaminestra liberale e liberista che dietro la difesa dei diritti civili nasconde la.....
    Paolo Marchetti 2021-06-09 06:10:45
    Giovanni Falcinelli non è stato solo un maestro di musica. Giovanni Falcinelli è stato innanzitutto un grande educatore per generazioni.....