VUS, respinta la verifica di legittimità sulla rimozione anticipata del Consiglio di Amministrazione

La delusione del sindaco de Augustinis per la richiesta avanzata dal Comune di Spoleto e da gran parte dei comuni della Valnerina – il commento di Alleanza Civica e Spoleto Popolare

Respinta la richiesta avanzata dal Comune di Spoleto relativa alla verifica di legittimità circa la decisione di rimuovere anticipatamente il Consiglio di Amministrazione della Valle Umbra Servizi S.p.A.

La richiesta, rispetto alla quale Spoleto ha insistito molto negli ultimi giorni, era stata presentata insieme ai comuni della Valnerina, ad eccezione di Norcia e Sellano.

Oggi pomeriggio i comuni di Foligno, Giano dell’Umbria, Nocera Umbra, Montefalco, Castel Ritaldi, Norcia, Gualdo Cattaneo e Sellano hanno deciso di respingerla.

Il Comune di Spoleto, in assenza di una verifica di legittimità, ha ritenuto opportuno non partecipare alla votazione su revoca e rinnovo del c.d.a.

Il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis si è dichiarato estremamente deluso dell’andamento, dato che, vista la delicatezza della scelta effettuata, tale verifica era stata considerata quanto meno opportuna, perché avrebbe permesso, in maniera maggiormente democratica, il controllo ed il giudizio da parte di un soggetto terzo.

Il commento di Alleanza Civica e Spoleto Popolare:

All’assemblea della VUS il sindaco di Spoleto de Augustinis si schiera contro la proposta dei comuni di centrodestra, capitanati da Foligno, di azzerare il cda e di cambiarne il management. Senza entrare nel merito della correttezza di quanto fatto dalla maggioranza dei soci di centrodestra, ci lascia perplessi l’incapacità dell’attuale sindaco di Spoleto, espressione anch’egli del centrodestra, di non essere stato in grado di trovare una sintesi preassembleare per i suoi colleghi. 
Infatti de Augustinis vista respinta la propria istanza presentata con i comuni dalla Valnerina (tranne Norcia e Sellano) abbandona l’assemblea al momento del voto del cda nonostante il sindaco di Foligno avesse proposto come Presidente del Cda lo spoletino Vincenzo Rossi ingegnere, ex direttore generale di OMA già consigliere comunale di Spoleto che diviene comunque il Presidente VUS. pur senza il voto della sua Città!
Quindi nonostante il comportamento del sindaco de Augustinis che non ha partecipato alla votazione per la nomina del nuovo presidente nonostante il nominativo fosse quello di un suo prestigioso concittadino, per la prima volta, grazie al voto di altri comuni, il Presidente VUS è uno spoletino.
Spoleto Popolare e Alleanza Civica, conoscendo la professionalità e la serietà dell’Ing Vincenzo Rossi esprimono le loro più vive congratulazioni ed augurano al neo Presidente e al suo consiglio di amministrazione buon lavoro.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Anna 2019-10-09 23:42:41
Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!
daisy 2019-09-11 18:20:47
Per caso fra i vari artisti c'è anche FABRIZIO CONSOLI? l'ho sentito in Germania dove è famosissimo . Grazie
Marco 2019-09-09 07:35:24
Bene sono contento per la realtà spoleto a ora e3 tempo di pagare gli ex dipendenti Maran non falliti
Marco 2019-08-31 17:27:05
Complimenti e buon lavoro a G. Gasprini.