IMG_20180112_151804

Il laboratorio teatrale ‘Un buio pieno di luce’ al Museo delle Miniere di Morgnano

  • Letto 604
  • Testata_Due_Mondi_news“Scoprire il teatro attraverso la conoscenza dei luoghi, della miniera, delle persone che l’hanno vissuta e, quindi, della nostra storia”. È questa l’essenza del laboratorio teatrale ‘Un buio pieno di luce’, presentato questa mattina dal direttore artistico Thomas Otto Zinzi al Museo della Miniera.  

    Fare teatro in un luogo che non lo è, per riscoprire che il teatro è vivo e che il vero effetto speciale sono le persone, è l’uomo – è stato spiegato nel corso della conferenza stampa – Si tratta di un laboratorio che ci invita a tirare fuori il meglio di noi stessi, che permette ai ragazzi e agli adulti di conoscere questo luogo, la Miniera di Morgnano, quale parte importante della nostra storia”. 

    ll laboratorio teatrale è aperto a tutti e avrà cadenza settimanale a partire dal 22 gennaio. L’intento è quello, appunto, di recuperare un luogo della storia e della memoria della città di Spoleto  attraverso il teatro, riportare in superficie le storie degli uomini che hanno vissuto sotto il pavimento del mondo. 

    Villa_del_Sole_Trevi

    Sette gli argomenti di studio che verranno affrontati negli incontri: il senso dello spazio scenico, Interpretazione, Improvvisazione, Dizione Lettura, Rapporto con la musica, 

    Educazione teatrale, coraggio e fiducia in se stessi, Inchiostro interiore, scrittura. Gli incontri si terranno tutti i lunedì, dalle 15 alle 18.30, con la possibilità di estendere gli orari di lezione a seconda delle richieste (lezioni individuali anche in altri orari da concordare).

    Questo laboratorio è parte di un processo iniziato nell’inverno del 2012 con una lettura all’interno della miniera avvenuta nel giorno di Santa Barbara e, dopo 6 mesi, nell’estate 2013, con lo spettacolo Sotto il pavimento del mondo, durante il 56° Festival dei due mondi, ha voluto confermare questo luogo come spazio scenico della Memoria. Da allora, il Pozzo Orlando è diventato la scenografia naturale di spettacoli che hanno parlato della miniera anche attraverso autori classici come Luigi Pirandello. 

    Info 3387192368 | progettominiera@email.it | www.progettominiera.it Un buio pieno di luce workshop teatrale

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Fantasmak 2018-01-17 21:45:46
    Siccome ho perso me ne vado e porto via il pallone
    Fantasmak 2018-01-17 21:43:03
    Allora siccome ho perso me ne vado e porto via il pallone
    Gullo Bruno 2018-01-14 21:44:09
    È successo stamattina....una donna entra Duomo di Spoleto, per assistere alla Santa Messa. C'rano pochissime persone e dopo essersi seduta.....
    Entertime 2018-01-09 22:26:37
    Ma come si fa a vivere in Italia con uno stipendio di 200 euro??? Che tristezza infinita. Ormai in Italia.....
    Serena 2018-01-09 13:36:37
    Caro Simone, ero in attesa di questa ricetta e devo dire ottimo abbinamento per ottenere un piatto dalla particolare gustosa.....