Lucidi: «Il PD ha avuto dieci anni per votare il piano cittadino ma al momento di farlo si è dileguato»

  • Letto 1012
  • Continua il botta e risposta, a suon di comunicati stampa,   tra il Senatore del MoVimento cinque , il Partito Democratico e la consigliera di Per Spoleto Camilla Laureti

    Riceviamo e pubblichiamo: 

    Leggete i comunicati stampa in modo superficiale, replicate in maniera confusa e volete governare l’Italia e la nostra città? No grazie abbiamo già .

    Nel comunicato stampa di sabato 23 febbraio  ho chiamato in causa la ex candidato Sindaco di Spoleto del PD, Camilla Laureti, in qualità di ex assessore di una giunta che non ha fatto nulla, e sottolineo nulla, per adottare un nuovo piano di protezione civile. E coerentemente con l’errore pregresso l’esponente del centrosinistra non ha votato neanche quello proposto dalla Giunta De Augustinis.

     

    La Laureti diventa assessora nel 2016 e tutti i fatti menzionati nel comunicato sono successivi al suo ingresso in giunta. Sia il secondo progetto MTB, quello approvato il 23 aprile 2018 e che ha ignorato il gruppo comunale di Protezione Civile, che la donazione del fuoristrada, anno 2017.

    Agli esponenti del PD che rispondono nervosamente piccati , aggiungo che il piano di protezione civile della città di Spoleto era fermo al 2009 e questo significa che durante tutto il mandato del Sindaco Daniele Benedetti, esponente del Partito Democratico, il piano stesso non è stato mai aggiornato. Non solo. Ci risulta anche che non siano state fatte esercitazioni di protezione civile comunali, in particolare nella zona della stazione FS. Quella più sensibile a livello cittadino perché sede del soggetto economico evidenziato.

    Una considerazione, infine . La candidata sindaco del PD ha amministrato la Città per 2 anni. La sua alleata al ballottaggio è stata assessore e vice Sindaco per 4 anni; il Partito Democratico ha governato in maniera diretta e indiretta la città, ininterrottamente, dal 2009 al 2018. Le responsabilità della mancata approvazione del piano di protezione civile di Spoleto sono chiare: sono del PD e dei suoi alleati. E anziché riparare al danno creato,  al momento di rimediare si sono dileguati. Il resto è noia.

    Sen. Stefano Lucidi – Portavoce MoVimento cinque stelle

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....