“Sarò in Europa con Spoleto nel cuore”

  • Letto 849
  • Il Partito Democratico di Spoleto ha incontrato  la neo Europarlamentare Camilla Laureti 

    Il Partito Democratico di Spoleto ha festeggiato la neo europarlamentare Camilla Laureti durante un incontro nella sede di viale Trento e Trieste che l’ha accolta con applausi, abbracci e parole di orgoglio e felicitazioni. 

    “E’ un onore pensare che Camilla è iscritta al partito spoletino e che si adopererà per l’Umbria, l’Italia e l’Europa avendo sempre Spoleto nel cuore – ha detto il segretario e vicesindaco Stefano Lisci – essendo anche consigliere comunale conosce bene la nostra realtà, i nostri progetti e l’ambizione di ridare alla nostra città un volto nuovo che guardi al futuro e ai giovani con ottimismo”.

    Camilla Laureti, porta un cognome importante per Spoleto e per la sinistra umbra. Pasquale Laureti, Avvocato socialista, suo bisnonno è stato commissario prefettizio di Spoleto, suo nonno Mario, a sua volta Avvocato, sindaco di Spoleto. Infine si ricorda il compianto zio Alessandro Laureti, assessore alla cultura della Provincia di Perugia, sindaco di Spoleto, professionista di primo livello in campo medico. Nel solco della tradizione, quindi, Camilla Laureti ha varcato le porte del Parlamento europeo carica della responsabilità che le deriva anche e soprattutto dalla prematura scomparsa di David Sassoli ed è proprio a lui che ha dedicato le prime reazioni in un misto di tristezza, senso di responsabilità e desiderio di onorare l’incarico.

    “La figura di David ha lasciato un vuoto profondo nel Parlamento europeo – ha raccontato l’onorevole Laureti ai numerosi presenti -. Ho avuto modo di toccare anche personalmente con mano quel che già a distanza avevamo capito: ossia quanto la figura del Presidente Sassoli, e la sua memoria, siano enormemente rispettate nel Parlamento a ogni livello, e come il dolore per la sua scomparsa abbia un po’ toccato tutti: politici, assistenti, funzionari, addetti di segreteria, uscieri… insomma tutto il mondo parlamentare nel suo complesso”. Laureti ha quindi riferito come l’intera delegazione italiana l’abbia accolta con calore. “Tutti i deputati italiani a prescindere dall’appartenenza politica si sono congratulati con me nella consapevolezza che siamo in Europa a rappresentare il nostro Paese manifestando un’unità di intenti che probabilmente in Italia non è percepita, ma che è reale”.

    Laureti è componente delle commissioni Agricoltura e Bilancio e membro sostituto della commissione Politiche regionali.

    “Farò tutto il possibile per rimanere collegata ai territori del mio collegio – ha detto ancora – l’Umbria e Spoleto avranno un posto speciale ed essere stata accolta come la ‘spoletina’ mi ha fatto un enorme piacere”. Nei prossimi giorni sarà messo a punto un calendario di incontri, organizzati dal Partito Democratico di Spoleto, con l’onorevole Laureti sulle tematiche più stringenti che saranno portate nei tavoli del Parlamento europeo oggi più che mai protagonista del destino del vecchio continente. 

    Così una nota stampa del Partito Democratico di Spoleto 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    cesare 2023-02-03 18:39:20
    Buonasera, scusate ma avete qualche notizia sul perchè dal 6 Marzo 2023, il freccia bianca N.8252 da Roma a Ravenna.....
    Aurelio Fabiani 2023-02-02 12:17:26
    COMMENTO ALL' ULTIMO COMUNICATO PD Vuoto pneumatico. È l' unico titolo possibile a commento di questo secondo intervento del PD......
    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....