Christo e Spoleto: un rapporto iniziato quasi 50 anni fa

  • Letto 1704
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETOL’incontro con l’artista Christo, che si è tenuto sabato scorso ad Assisi nell’ambito della manifestazione “Il Cortile di Francesco”, ha avuto una parte ‘spoletina’.  

    Raccontando, attraverso le immagini delle sue opere, i suoi 50 anni di lavoro in giro per il mondo, Christo ha proiettato anche l’immagine della Fontana di Piazza del Mercato datata 1968. È stata l’occasione per ricordare il lavoro fatto nella nostra città, il suo profondo legame con il Maestro Gian Carlo Menotti e per raccontare un retroscena.

    Christo ha infatti spiegato al pubblico come, inizialmente, si sarebbe voluto “impacchettare” il Teatro Nuovo e non la Fontana di Piazza del Mercato e che, solo dopo, l’impossibilità di lavorare sul teatro lo portò a realizzare l’opera a Piazza del Mercato.

    Un incontro che mi fa pensare, se ancora ce ne fosse bisogno, fin dove arriva la storia artistica e culturale della nostra città – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura e al Turismo Camilla Laureti che sabato scorso, al termine dell’incontro assisano, ha incontrato Christo – Ho consegnato a Christo, a nome dell’amministrazione, il libro con le foto dell’Archivio Fabbri che vanno dal 1966 al 1992 e che si apre proprio con la foto che tutti conosciamo, della Fontana di piazza del Mercato ‘impacchettata’.
    Mi hanno molto colpito l’attenzione, il ricordo e l’amore che ha espresso l’artista bulgaro per la nostra città. Significativo in questo senso la visita che Christo mi ha confidato di aver fatto a Spoleto proprio sabato scorso, per vedere la Piazza che non vedeva da molti anni
    “.

    Ad Assisi, visibile fino all’8 gennaio, è in corso una mostra delle opere di Christo.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....