Laureti e Renzi: «il Comune di Spoleto avvii il percorso per la cittadinanza onoraria a Liliana Segre»

  • Letto 1043
  • Le due consigliere vogliono seguire l’esempio di città come Terni, Varese, Mantova, Trapani, Reggio Calabria e molte altre

    Migliaia di persone ieri si sono date appuntamento al Binario 21 a Milano, da dove Liliana Segre partì 14enne per Auschwitz, con un solo slogan: “Milano non odia” in seguito alle minacce rivolte alla senatrice nei giorni scorsi e all’assegnazione della scorta. 

    Intanto si scatena la gara fra i Comuni italiani per assegnare la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita. 

    Nella mattinata di ieri le consigliere di minoranza Camilla Laureti (Laureti per Spoleto) e Luigina Renzi (Ora Spoleto) hanno presentato una mozione in cui chiedono al Sindaco di Spoleto, Umberto De Augustinis, il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre, seguendo l’esempio di città come Terni, Varese, Mantova, Trapani, Reggio Calabria e molte altre. 

    “La cronaca dell’ultimo periodo ci consegna un Paese in cui i rigurgiti e i revisionismi legati ad un periodo buio della nostra storia si stanno riproponendo. L’episodio delle contestazioni a Liliana Segre, che hanno portato il Ministro degli Interni Lamorgese a sollecitare il Comitato provinciale per la sicurezza di Milano a mettere sotto scorta la senatrice a vita, sono solo la punta dell’iceberg. Tra gli ultimi episodi anche quello del sindaco di Predappio che ha negato il contributo per i viaggi ad Auschwitz dedicati ai ragazzi delle scuole.

    La senatrice Segre, qualche mese fa, proprio parlando dei viaggi ad Auschwitz che devono essere pellegrinaggi e non scambiati con gite scolastiche (“In gita si va per divertirsi – ha dichiarato – Si sceglie un bel posto come per esempio Lucca o Spoleto”) ha nominato la nostra città, contribuendo alla crescita culturale e alla promozione dell’immagine di Spoleto nel mondo. Un motivo in più per legare indissolubilmente la Segre alla nostra città.

    E’ necessario uscire dall’indifferenza e prendere una netta posizione contro questi episodi lesivi della democrazia e del comune senso del vivere civile, conquistato con fatica, sofferenze e dolore”.

    Contemporaneamente è stata anche lanciata dai cittadini una petizione sulla piattaforma change.org sempre per sollecitare il Sindaco al conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Segre.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    2 Comments For "Laureti e Renzi: «il Comune di Spoleto avvii il percorso per la cittadinanza onoraria a Liliana Segre»"

    1. Carlo Neri
      Novembre 12, 2019

      Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L’avremo in conto spese finchè non ci lascerà (sperando che il vitalizio non sia trasmissibile agli eredi)…lei e la scorta che le hanno inopinatamente assegnato. E quali altri titoli di merito ha, oltre ai due già citati, per avere la cittadinanza onoraria?

      Rispondi
    2. Paola
      Novembre 13, 2019

      Cittadinanze onorarie. La signora, ora senatrice a vita per un Presidente che ha fatto più danni di Carlo in Francia, è stata sfortunata, ma poi le cose sono migliorate, ha vissuto la sua vita, è diventata mamma, nonna, io mio nonno non l’ho conosciuto, mio padre non si ricorda di lui, non sappiamo dove sia sepolto. La guerra non è stata terribile solo per gli ebrei, lo è stata per tutti.
      Dobbiamo ricordare, ma non possiamo eternamente essere marchiati a vita per quello che gli ebrei hanno subito.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....