Tari e assestamento di bilancio: l’Amministrazione comunale tartassa i cittadini e non pianifica il post Covid

  • Letto 395
  • Il punto di vista del Partito Democratico 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Se il tema della sanità – conseguente alla chiusura del nosocomio di Spoleto riconvertito, unico in Umbria, in ospedale Covid – ha tenuto banco nel corso dell’ultimo Consiglio comunale ma non meno importante e vitale per il futuro della città è stata la partita relativa alle materie economico-finanziarie e tributarie.
     
    I Consiglieri del Partito Democratico, in particolare il capogruppo Stefano Lisci e la Consigliera Camilla Laureti, hanno evidenziato il tema delle cartelle Tari che in questi giorni stanno arrivando nelle case dei cittadini, che in molti casi non sanno come pagarle. L’esigenza di far quadrare i conti del bilancio non giustifica nemmeno l’aver installato un nuovo autovelox, prevedendo introiti dalle violazioni al codice della strada, improponibili in un periodo di recessione economica come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia.
     
     
    L’Assessore al Bilancio Zucchelli ci dice che ha la coscienza a posto e che i conti quadrano, ma la cosa per noi più grave è che in questo momento ci sarebbe stato bisogno di un bilancio che mettesse al centro le persone e le loro difficoltà e questo non è avvenuto. Non vi è traccia di investimenti nel 2020, tutto è rimandato al 2021. Ma il sostegno alle attività economiche, alla tenuta dell’occupazione e a una pianificazione dello sviluppo, una volta finita l’emergenza sanitaria, sarebbe stato necessario e auspicabile. Non si è guardato oltre l’ostacolo neanche in un ‘anno horribilis’ come questo, che speriamo di non dover rivivere per decenni.
     
    Partito Democratico Spoleto 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-06-16 11:54:36
    Come solito, Lucidi, essendo ignorante, cioè non conoscendo i fatti, ma solo le chiacchiere, scrive del nulla.
    carlo 2021-06-11 16:33:03
    Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....
    carlo 2021-06-11 16:28:35
    E poi mi vengono a parlare di "digitalizzazione"| Ma dove, se le strutture sono ancora quelle dei tempi di Marconi?
    Aurelio Fabiani 2021-06-09 12:59:23
    Di nuovo il Centro sinistra. Cioè la solitaminestra liberale e liberista che dietro la difesa dei diritti civili nasconde la.....
    Paolo Marchetti 2021-06-09 06:10:45
    Giovanni Falcinelli non è stato solo un maestro di musica. Giovanni Falcinelli è stato innanzitutto un grande educatore per generazioni.....