Lega Spoleto, in sette sbattono la porta

  • Letto 1249
  • Lasciano il carroccio il segretario Borgotti, un ex consigliere comunale e altri membri del direttivo

    (DMN) Spoleto – è un vero e proprio terremoto interno quello che sta investendo in queste ore la sede spoletina della Lega.

    Da quanto si apprende, sette militanti hanno deciso di non rinnovare la tessera del partito, tra questi, l’ormai ex segretario Andrea Borgotti (foto) , un ex consigliere comunale in carica durante la passata consiliatura e altri membri del consiglio direttivo.

    All’origine delle decisioni, come spiegato dagli ex leghisti raggiunti al telefono dalla redazione , ci sarebbero problematiche interne (ultime riunioni ad alta tensione) e dissidi con il governo regionale, soprattutto, in materia di sanità.

    Nei prossimi giorni verrà diramato un comunicato stampa per far chiarezza nei confronti dei simpatizzanti e degli iscritti di quello che alle ultime elezioni regionali, nel 2019, a Spoleto, risultò primo partito con quasi il 38% ed oltre 6.000 preferenze.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]