Bambini e natura protagonisti del un nuovo progetto della cooperativa Il Cerchio finanziato dal bando Edu-Care

La splendida cornice di Spazio Collicola teatro di “Insieme nella Natura”, progetto per bambini da 1 a 6 anni che mira a costruire un legame tra l’esperienza dell’ambiente, della natura e dell’arte cinematografica. Al via in questi giorni la rassegna cinematografica dedicata ai più piccoli, per condurli nel mondo del cinema proponendo stili di vita e atteggiamenti orientati a vivere in modo più consapevole il rapporto uomo-natura, nel rispetto dell’ambiente e seguendo un modello di crescita sano.
Diverse le pellicole in programma: “Mia e il leone”, “Ponyo sulla scogliera”, “Wall – E” e “Epic e il mondo segreto”. Una serie di film d’animazione facilmente in grado di coinvolgere i bambini in tematiche importanti quali sostenibilità, amore per l’ambiente e la natura.
Finanziato dal bando “Edu care” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il progetto vede come capofila la cooperativa il Cerchio insieme alla cooperativa Immaginazione, il Gruppo Performat Salute Umbria e Legambiente Umbria.
Protagonisti dell’intervento sono circa 150 bambini provenienti dai cinque asili nido, dalla scuola materna e dai campus gestiti dalla cooperativa Il Cerchio fra Spoleto, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria e Campello sul Clitunno. +
Tutti i bambini, ad oggi, hanno già partecipato a diversi laboratori. Tra questi il Laboratorio Di Teatro D’ombre centrato sulla sperimentazione del rapporto tra fonte luminosa, sagoma e figura, tenuto da Marco Fratoddi, giornalista professionista e formatore specializzato nelle tematiche ambientali, culturali ed educative. I bambini hanno poi “messo le mani in pasta” grazie al laboratorio dei Piccoli Chef all’opera, una serie di incontri esperienziali guidati dall’esperta di nutrizione Manuela Germani, nel corso dei quali hanno esplorato il cibo attraverso i cinque sensi e acquisito piccole nozioni e buone pratiche legate a un’alimentazione sana ed equilibrata. È stata poi la volta delle attività curate da Legambiente Umbria, ancora in corso, Con Lucia Nunzi alla scoperta del rispetto per l’ambiente in una location d’eccezione come la Fattoria Sociale di Protte.
Il progetto, che terminerà a novembre 2021, vuole essere una risposta alle restrizioni imposte dalla pandemia e che hanno colpito – soprattutto – la fascia d’età dei più piccoli, intendendo trasformare una minaccia in un’opportunità non solo di ripartenza, ma anche di crescita consapevole e virtuosa per i bambini e le bambine del nostro territorio.


Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo neri 2021-08-22 07:48:48
Eccheporc...me lo dici il giorno dopo?
Eugenia Serafini 2021-08-18 10:00:46
Non mi è chiaro il rapporto Festival di Spoketo 2021 e Premio Nobel . Eugenia Serafini
Aurelio Fabiani 2021-08-14 20:44:53
Zitti! E verognateve!
Giovanni Cameli 2021-08-09 17:04:50
Complimenti vivissimi per l'incarico ricevuto. Mi ricordo di te quando eri allievo del "Capitano" ai tempi del collegio; eri molto.....
giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?