Alla Fattoria sociale protagonista l’agricoltura sociale

  • Letto 208
  • Sabato 25 luglio la presentazione del progetto Raccolti di comunità e la 2° edizione della Festa dell’agricoltura sociale

    Sarà una giornata interamente dedicata all’agricoltura sociale quella di sabato 25 luglio alla Fattoria sociale di Spoleto.
    Nella splendida cornice della campagna spoletina, presso la Fattoria sociale in località Protte, infatti, sono in programma due eventi caratterizzati appunto dalla valorizzazione dell’inclusione sociale attraverso l’agricoltura.

    Si comincia alle 11.00 con la presentazione del progetto “Raccolti di comunità_il valore aggiunto dell’agricoltura sociale”. Si tratta di un progetto finanziato dalla Regione Umbria (Avviso pubblico in regime di concessione ex art.12 L.241/90 per la presentazione di progetti sperimentali del terzo settore) al quale partecipa la Cooperativa agricola e sociale Fattoria sociale assieme ad altre cooperative umbre.
    Il progetto è volto a valorizzare il ruolo sociale dell’agricoltura aumentando le possibilità di inclusione delle persone svantaggiate; ottimizzare i processi produttivi delle cooperative agricole e sociali; promuovere pratiche di partecipazione attività della comunità. Al termine del convegno è previsto un piccolo aperitivo.
    Durante tutta la giornata sarà allestito uno spazio espositivo dedicato alle cooperative che si occupano di agricoltura sociale e sarà quindi possibile acquistare prodotti biologici e conoscere più da vicino il loro mondo.

    La sera, a partire dalle 18,00, invece, spazio alla seconda edizione della Festa dell’agricoltura sociale. Si tratta di un apericena con musica live che coinvolgerà i ragazzi che frequentano i centri handicap. L’evento è realizzato in collaborazione con il Forum umbro dell’agricoltura sociale e grazie al sostegno della Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini. Il Forum dell’agricoltura sociale rappresenta un punto di riferimento per chiunque si avvicini al mondo dell’agricoltura sociale ed ha tra i principali obiettivi quello di promuovere l’inclusione sociale (https://www.forumagricolturasociale.it/) e la cultura del biologico.
    L’iniziativa sarà l’occasione per capire come sostenere le produzioni agricole del territorio e i prodotti biologici, ma anche comprendere come l’agricoltura possa promuovere azioni terapeutiche ed educative.
    Per partecipare ad entrambi gli eventi è necessaria la prenotazione ai numeri 0743.221300 – 3336947883 (Federica) – 3346483553 (Barbara).

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....
    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......