Spoleto, Maria Rosaria Omaggio e Mirco Bonucci in “Contaminazioni napoletane”

  • Letto 1138
  • Sentimenti, sorrisi e melodie per raccontare Napoli, Domenica 6 ottobre alle ore 17.30 al Caio Melisso

    Maria Rosaria Omaggio e Mirco Bonucci, tra sentimenti, sorrisi e melodie, raccontano Napoli. Lo spettacolo “Contaminazioni napoletane” va in scena al Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi domenica 6 ottobre alle ore 17.30. Dopo il successo fatto registrare a Spoleto d’Estate, si ripete la formula parola-canzone che ha già incantato il pubblico di Palazzo di Palazzo Collicola.

    Musica e scrittura sono le due anime complementari della cultura napoletana che si incontrano in questo spettacolo per far riflettere, divertendo.

    “Contaminazione tra parole e musica”, nel rispetto della tradizione napoletana, spettacolo di e con Maria Rosaria Omaggio, si avvale alla chitarra e mandolino del Maestro Mirco Bonucci. Alle canzoni più amate e conosciute del repertorio partenopeo si alternano letture tratte dagli scritti dei grandi autori napoletani come Eduardo De Filippo, Matilde Serao e Anna Maria Ortese.

    Ingresso su prenotazione. Chiamare numero 0743.218620

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....
    giotarzan 2022-12-24 15:05:16
    questo "signore" è 10 volte o forse più che viene denunciato, furti, aggressioni, foglio di via obbligatorio e chi più.....
    Massimo 2022-12-23 12:45:07
    In verità le promesse le hanno fatte a colaiacovo no ai lavoratori vergogna, come la protasi si vanta di essere.....