Scheggino, la pioggia non ferma ‘Il Diamante nero’

  • Letto 418
  • Rinviata in estate la frittata al tartufo, in tanti per pizza e selfie con Cristina Chiabotto

    Il tempo poco clemente della domenica pomeriggio non ha fermato i tanti visitatori che hanno preso parte a Scheggino (PG) alla quattordicesima edizione de “Il Diamante Nero”. Rinviato l’appuntamento con la frittata al tartufo da record (che verrà riproposta nel periodo estivo), la domenica pomeriggio ha visto comunque la madrina Cristina Chiabotto partecipare alla realizzazione ed alla degustazione di pizze al tartufo. L’ex Miss Italia si è prestata a numerosi selfie con persone di ogni età, allietando la manifestazione con la sua bellezza e la sua simpatia. Nella perla della Valnerina domenica sono arrivate anche la showgirl Serena Autieri e la conduttrice Vittoriana Abate. Sabato sera, invece, ad entusiasmare i visitatori de “Il Diamante Nero” è stato Umberto Smaila con la sua band.

    Numerose le iniziative che hanno animato la due giorni schegginese, concerti, spettacoli, degustazioni, laboratori, giochi per bambini, oltre alla mostra mercato. Sabato è stata inaugurata inoltre la mostra “Alter Ego” di Massimo Federici, che rimarrà aperta fino a maggio allo Spazio Arte Valcasana.

    L’amministrazione comunale di Scheggino vuole ringraziare la Pro loco ed i tanti volontari che hanno reso possibile la riuscita dell’evento. In particolare, per gli assaggi di formaggio al tartufo e per le pizze si ringraziano Grifo Latte, Papì e Apm, oltre a tutti gli altri sponsor. Si ringraziano inoltre il Gal “Valle Umbra e Sibillini” e la Regione Umbria. 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
    Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
    Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!