Scheggino,con “Il Diamante Nero” due giornate alla scoperta dei 5 sensi

  • Letto 953
  • Testata_Due_Mondi_newsSarà un viaggio alla scoperta dei 5 sensi quello che ci si appresta a fare a Scheggino il 7 e l’8 aprile in occasione della tredicesima edizione de Il Diamante Nero. Il tradizionale appuntamento dedicato alla valorizzazione del tartufo e delle terre di coltivazione, promosso dal Comune di Scheggino, si rinnova, a partire dalla collaborazione con Epta Confcommercio Umbria, attraverso I Tesori della Valnerina per la promozione dei prodotti tipici del territorio.
    Grande novità di quest’anno saranno gli show cooking e la sfida da Guinness al tartufo tra la maxi frittata, con 2.600 uova e 70 kg di tartufo, e il risotto che vedrà impiegati 60 kg di riso, appuntamenti che vedranno quali madrine la conduttrice televisiva Elisa Isoardi e Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch. Ma il ricchissimo programma vedrà per entrambe le giornate anche dibattiti, concerti, animazioni per bambini, esposizioni, estemporanee di pittura e la presentazione anche di una speciale fragranza da parte di un maestro profumiere.
    Il Diamante Nero 2018, infatti, vuole soddisfare tutti e 5 i sensi. L’esaltazione della bellezza saprà viaggiare attraverso il palato grazie al Re della tavola, sua maestà il tartufo, affiancato dai prodotti tipici della Valnerina. Le note di questo straordinario prodotto verranno decantate dal maestro profumiere Mauro Malatini, che darà vita ad una fragranza dedicata all’essenza di Scheggino. Discese con il rafting lungo il fiume Nera risveglieranno il gusto dell’avventura mentre i bambini alzeranno il naso per ammirare abili trampolieri. Si potranno ascoltare le note di sapienti musicisti itineranti ed essere incantati dall’arte degli chef che abilmente fonderanno sapore e cultura sotto l’occhio vigile di una conduttrice ironica come Elisa Isoardi. Il sabato sera sarà affidato ad uno spettacolo teatrale spiritoso qual è quello del Café Chantant di antica memoria, accompagnato da una Orchestra Swing Anni 20. Ma la gioia domenicale avrà in piazza il grande spettacolo della sfida tra una frittata ed un risotto, da guinness, rigorosamente alle note di tartufo, di canto, di poesia, di bellezza a cui testimonianza non poteva non risplendere la corona di Miss Italia 2017.
    Fin dalle prime ore del mattino il suggestivo centro storico di Scheggino si presenterà al pubblico con un percorso che abbraccerà tutti i luoghi a tema della Manifestazione: stand con prodotti d’eccellenza della Valnerina, aree attrezzate per degustazioni continuative, aree per famiglie e bambini, musei, sport e natura, artisti, musicisti itineranti e spettacoli dal vivo.
    E’ con vero piacere – è il commento del sindaco Paola Agabiti – che ci accingiamo anche quest’anno a dare vita all’iniziativa più prestigiosa del Comune di Scheggino, Il Diamante Nero 2018, una manifestazione culturale ed enogastronomica di valorizzazione del nostro più pregiato prodotto tipico locale: il tartufo e delle  sue terre di coltivazione. Riteniamo, anche con un po di orgoglio, che Il Diamante Nero di Scheggino, giunto ormai alla XIII edizione, sia diventato un evento caratterizzante l’intero territorio della Valnerina. Territorio che viene riscoperto e valorizzato in tutta la sua bellezza e tipicità con questo evento, che racchiude iniziative culturali di qualità, sotto il profilo artistico, musicale e della riscoperta delle nostre tradizioni locali, ma anche importanti spazi espositivi, nei quali è possibile percorrere itinerari enogastronomici di esaltazione dei prodotti della nostra terra. Anche quest’anno avremo molte interessanti sorprese e simpatici appuntamenti, come quello della frittata da guinness che, per la prima volta, sfiderà un altro piatto tipico d’eccellenza: il risotto, entrambi preparati con il nostro tartufo locale. Aspettiamo turisti e visitatori nel nostro incantevole borgo, per trascorrere insieme una due giorni all’insegna della bellezza e della buona tavola.
    Il Diamante Nero – spiega Aldo Amoni, Presidente di Epta Confcommercio Umbria che quest’anno collabora con l’amministrazione comunale per la manifestazione – è uno splendido evento che da tanti anni riempie di visitatori le vie di Scheggino, un paese che non conoscevo bene ma che ora mi ha davvero conquistato. Un vero e proprio gioiello, in cui un festival chiamato diamante si incastona perfettamente. E noi siamo entusiasti di poter dare il nostro contributo per far crescere ancora questa manifestazione. L’idea di includere i tanti meravigliosi prodotti di questa zona, i Tesori della Valnerina appunto, – evidenzia Amoni – è nata dalla volontà di rilanciare l’economia e il turismo, che hanno subìto un duro colpo dopo i terremoti del 2016. Siamo onorati di questa collaborazione con il Comune di Scheggino e ringraziamo il sindaco, Paola Agabiti, per la fiducia. Speriamo che tutti siano soddisfatti del contributo di Epta, società che organizza grandi eventi da quasi quattro decenni, e ci auguriamo di poter continuare a lavorare insieme. Non mi resta che invitare tutti a venire a scoprire le tante novità di questa edizione de Il Diamante Nero: dal mercato completamente rivisto ai coinvolgenti spettacoli del grande palco in piazza, passando per le nuovissime degustazione e i momenti culturali con il convegno sullo spreco alimentare. E buon divertimento a tutti!.
    Un apporto fondamentale all’edizione 2018 lo dà la Famiglia Melotti che, grazie a 6 cuochi, preparerà in un’ora un enorme risotto al tartufo per oltre mille persone. A Scheggino arriverà infatti l’8 aprile il grandissimo paiolo di rame dell’azienda veronese, già protagonista di numerosi appuntamenti tra cui anche una paiolata gigante in occasione di Expo Milano. Accanto alla realizzazione della frittata al tartufo più grande del mondo lungo le sponde del fiume Nera, infatti, si aggiungerà il risotto veronese, grazie alla salda collaborazione tra la Urbani Tartufi e Riso Melotti. Ed in particolare il diamante nero della terra incontrerà l‘oro bianco’ di Isola della Scala, il riso vialone nano. Siamo lieti di poter ancora una volta – evidenzia Gianmaria Melotti – preparare il nostro piatto forte abbinato al tartufo, che riscontra sempre un clamoroso successo.
    Tutte le informazioni su Il Diamante Nero, le immagini delle passate edizioni ed il programma integrale sono disponibili nel sito internet www.diamanteneroscheggino.it

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    IL PROGRAMMA 2018

    SABATO 7 APRILE
    Mostra Supercult! a cura di Luca Tomio e Carlo Tranchina
    Museo del Tartufo
    Rafting Experience
    Estemporanea di pittura a cura di Madè eventi il ricavato sarà devoluto in beneficienza a favore dell’AVIS di Spoleto
    Dolci note sul Nera
    Ore 10.30 Convegno Alimentazione: da spreco a recupero – Piccolo Teatro
    Ore 12.00 Show Cooking in piazza condotto da Elisa Isoardi (Rai1) a cura del Ristorante “La Trota di Rivodutri (RI), due stelle Michelin
    Ore 16.00 Show Cooking con Fabrizio Rivaroli
    Ore 17.00 The Sweet Life Society – Concerto
    Ore 18.30 Donati & Olesen Teatro Ridens, di e con Giorgio Donati e Jacob Olesen – Piccolo Teatro
    Ore 21.00 I cinque sensi intrattenimento al Café Chantant – Piccolo Teatro

    DOMENICA 8 APRILE
    Mostra Supercult! a cura di Luca Tomio e Carlo Tranchina
    Museo del Tartufo
    Rafting Experience
    Esposizione auto d’epoca
    Estemporanea di pittura a cura di Madè eventi il ricavato sarà devoluto in beneficienza a favore dell’AVIS di Spoleto
    Dolci note sul Nera
    Ore 9.30 Bici Experience, pedalata ecologica da Scheggino a Marmore
    Ore 11.30 Il maestro profumiere Mauro Malatini e le sue essenze
    Ore 15.00 Nadimop Live in concerto
    Ore 16.00 Frittata vs. Risotto sfida da Guinness al tartufo, con Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch
    Ore 17.00 P-Funking Band – Street Marching Brass Band
    Ore 19.00 Lola Swing – Musica anni 20

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo Bussoni 2020-11-23 07:16:54
    In effetti si tratta di via esterna delle mura. Anche io faccio sempre confusione...interna...esterna.....
    Max 2020-11-22 18:39:24
    Via Interna delle Mura si trova in un'altra parte di Spoleto, è la parallela del tratto in piano di viale.....
    Carlo Neri 2020-11-05 18:14:10
    Per 150 euro al mese, ci vada il sindaco a pulire i cessi!
    Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
    SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
    Paolo 2020-10-25 10:49:21
    Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....