Il 9 luglio a Spoleto la presentazione del libro “I miei sette padri. Storia di una grande famiglia antifascista raccontata da un figlio”

  • Letto 698
  • Alle ore 17 a Palazzo Mauri l’incontro con Adelmo Cervi. Introduce Francesco Giannini, presidente della sezione Anpi Spoleto “Probo Martinelli”

    Il 9 luglio alle ore 17 a Spoleto, presso la biblioteca comunale Carducci, Adelmo Cervi, figlio di Aldo uno dei sette fratelli Cervi fucilati il 28 dicembre 1943 a Reggio Emilia perché membri attivi della Resistenza, porterà la sua testimonianza e presenterà il libro “I miei sette padri. Storia di una grande famiglia antifascista raccontata da un figlio”. Adelmo aveva appena compiuto quattro mesi quando avvenne l’assassinio di suo padre e dei suoi zii.
    La storia della famiglia Cervi è segnata da scelte coraggiose pagate con la vita. Il nonno di Adelmo, Alcide, entusiasmò anche Italo Calvino, che di lui scrisse: “Lotta contro la guerra, patriottismo concreto, nuovo slancio di cultura, fratellanza internazionale, inventiva nell’azione, coraggio, amore della famiglia e della terra, tutto questo fu nei Cervi”. Alcide sopravvisse ai figli e nel 1955 pubblicò il libro “Il miei sette figli”, che uscì con la prefazione di Sandro Pertini.
    Una testimonianza che il 9 luglio pomeriggio l’Anpi e l’associazione Città Nuova portano a Spoleto, con il patrocinio del Comune. Dialogherà con l’autore il costituzionalista Mauro Volpi. Introduce Francesco Giannini, presidente della sezione Anpi Spoleto “Probo Martinelli”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....