Fratelli d’Italia risponde a Maria Elena Bececco

  • Letto 1016
  • Le dichiarazioni della Capogruppo di Spoleto Popolare nel mirino dei consiglieri Polinori, Di Cintio, Santirosi e del coordinatore Leoni: “Lu boe che dice curnutu all’asinu”

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Assistiamo ormai da giorni agli “interventi”, spesso contraddittori,  del consigliere Maria Elena Bececco, tentativi di ricerca di una ostentata visibilità piuttosto che una azione politica per contribuire, come sarebbe invece auspicabile, a superare le  difficoltà ed i disagi che vive quotidianamente la nostra comunità. 

    Critica il metodo ma condivide le proposte da noi rappresentate, invoca unità e non scaramucce interne ma e’ lei prima ad assumere posizioni distanti dai suoi colleghi di gruppo e dagli stessi rappresentanti  delle liste che l’hanno sostenuta nell’ ultima tornata elettorale. 

     

    Parla di verginità politica, di coalizione delle forze politiche di centro destra, lei che nel 2014 si è candidata nella lista civica federata con il “nuovo centro destra” partito guidato a livello nazionale da Angelino Alfano, ex segretario nazionale Popolo della Libertà, eppoi, peggio, nel 2018, come candidato sindaco al ballottaggio si apparentava addirittura con il Partito Democratico. “Lu boe che dice curnutu all’asinu”. Cara Maria Elena non prendiamo lezioni da te che hai colto nell’ immediato l’occasione per proiettarti in solitario in una eventuale campagna elettorale. Atteggiamento davvero desolante che evidenzia il singolo interesse personale come principale fine.Fratelli d’Italia nell’ultima tornata elettorale ha chiaramente sostenuto Umberto de Augustinis Sindaco prevedendone capacità e autorevolezza, doti indispensabili, a te estranee, per amministrare al meglio la città di Spoleto. Nel momento in cui sul campo ci siamo resi conto che abbonda l’autorità e scarseggia invece la capacità di interpretare ed affrontare la gravissima, doppia emergenza che si è creata per gli effetti del sisma e dell’emergenza sanitaria Covid19, Fratelli d’Italia, invece che vivacchiare sperando nel buon Dio, ha utilizzato i mezzi della Politica per farsi carico di proposte e soluzioni fatte proprie dal Consiglio Comunale. I fatti poi sono noti e hanno determinato l’uscita di FDI dalla maggioranza. Questo si chiama essere chiari, trasparenti e responsabili; significa avere come unico “padrone” il senso civico e il benessere della comunità spoletina  mettendo il mandato dei nostri Consiglieri a disposizione della Citta’ fino a ritenere possibile l’eventualità di ridare ai cittadini la possibilità di scegliersi gli amministratori migliori e di tornare alle urne ed esprimersi con il voto. Tu, cara Maria Elena, intanto preparati.

    Michele Leoni – Coordinatore Comunale FDI

    Stefano Polinori, Paola Vittoria Santirosi, Antonio Di Cintio – Consiglieri Comunali FDI

    il comunicato stampa di Maria Elena Bececco

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....