Dilettanti allo sbaraglio 2.0

  • Letto 446
  • Il comunicato stampa di Alleanza Civica 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    I primi giorni del mese di ottobre abbiamo letto il comunicato dei sindacati di categoria dell’A.Se. che esprimevano soddisfazione per le rassicurazioni che il Sindaco e l’Amministratore Unico della società avevano dato in merito all’uscita di un bando di concorso entro lo stesso mese di ottobre, teso a superare il precariato nella società.
    Inoltre, la road map prevedeva entro dicembre il nuovo piano industriale.
    Come già detto, nulla da obiettare sulla necessità di superare qualsiasi forma di precariato, quindi più che legittimo il comportamento del Sindacato.
    Da dilettanti allo sbaraglio ci è invece sembrato sin da subito il comportamento del Sindaco e dell’Amministratore Unico, perché è chiaro che il fabbisogno di personale debba scaturire dal piano industriale, in quanto è proprio tramite quest’ultimo che si stabiliscono la forza lavoro necessaria e le figure professionali che servono.
    E ci sembrato ridicolo che dopo due anni di “boutade” e di annunci ancora non sia stato discusso in Consiglio Comunale, soggetto preposto alla sua approvazione, né il nuovo piano industriale, né come e quali servizi pubblici locali l’Amministrazione voglia gestire attraverso l’A.Se.

    Questa operazione chiaramente impostata al contrario ci era sembrata la solita promessa da marinaio del Sindaco Sisti, fatta per placare le legittime richieste del Sindacato che chiedeva il conto su altre promesse non mantenute.
    Una situazione fotocopia, che vale per la questione scuole, per gli impianti sportivi, per la famosa Ordinanza Sisma Spoleto, piuttosto che per i tanti progetti di “Rigenerazione Urbana”. Tante promesse, nulla di fatto, quindi nuove promesse ci attendono, come una spirale senza fine!
    Questa prassi vale anche per l’A.Se: il mese di ottobre è finito, il bando promesso ovviamente non è uscito, ora aspettiamo una nuova promessa, sicuramente più grande della precedente… A noi rimane un dubbio e ci facciamo una domanda: qual è la differenza tra una promessa sistematicamente non mantenuta e una bugia?
    Aspettiamo fiduciosi una risposta!

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....