Scuole, Cretoni: “Basta con il buonismo: Il Sindaco Sisti si scusi con le famiglie”

  • Letto 599
  • Il comunicato stampa del consigliere comunale di Fratelli d’Italia 

    “Il sindaco Sisti per sua stessa ammissione: è cosciente di aver provocato il caos scuole.
    Dopo aver sconfessato i suoi assessori nell’assemblea con i genitori del 18 ottobre 2023 il primo cittadino ammette che il limite della vicenda è stato di non avere organizzato un confronto chiaro e trasparente in tempi utili per pianificare un intervento programmato, condiviso che sicuramente, non avrebbe messo in apprensione genitori ed intere famiglie per tutti i disagi da affrontare per beneficiare del diritto allo studio dei propri figli.
    È il fallimento politico di un’azione improvvisata dall’amministrazione comunale”. Questo è quanto affermato dal consigliere di FDI in merito alla questione del ritardo, da parte dell’amministrazione comunale, nel programmare il trasferimento delle scuola primaria Sordini che ha interessato anche gli alunni di alcune classi della scuola media Dante Alighieri e Luigi Pianciani.
    È bene evidenziare che stiamo parlando di un finanziamento per edilizia scolastica stanziati nell’ambito del PNRR nel febbraio 2022. 
    Nell’ultimo consiglio comunale, il primo cittadino di Spoleto, ha ammesso il grave errore ma non riesce a fornire delle chiare risoluzioni.
    Superata l’ipotesi dei possibili turni pomeridiani per la frequenza alle lezioni ora si parla di rinvio inizio lavori per tentare di prendere tempo in attesa di individuare locali di fortuna e soluzioni non ancora bene identificate senza avere la consapevolezza che così facendo ora si stanno mettendo in difficoltà gli uffici comunali nella rendicontazione dei lavori entro i termini previsti dal bando. 

    Cretoni, in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco, continua: – “E’ grave presentarsi in consiglio comunale, a tre settimane dall’assemblea con i genitori e dopo giorni di silenzi e rinvii, senza prospettare una auspicata, chiara e trasparente soluzione quando nei comuni limitrofi, come è stato già affermato in altre sedi, interessati dagli stessi finanziamenti, i ragazzi svolgono regolarmente le lezioni, dall’ inizio dell’anno scolastico, nei moduli.”

    Cretoni, riportando la linea assunta da tutto il gruppo di FDI, conclude : – “Viste le dichiarazioni imbarazzanti e sconcertanti che ledono la dignità delle famiglie e dei ragazzi, FDI invita il sindaco Sisti a scusarsi con le famiglie interessate dalla vicenda ed a trarre quanto prima le dovute considerazioni politiche in consiglio comunale.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....