Alla Rocca Albornoziana in mostra le opere salvate dal terremoto

  • Letto 2221
  • Domenica 5 marzo alle ore 12 inaugura il nuovo progetto espositivo alla Rocca Albornoziana – Museo Nazionale del Ducato di Spoleto.

    L’evento si apre con “Ospiti in Rocca”, un primo nucleo di sette opere provenienti da musei e chiese di Umbria, Marche e Lazio, testimoni che simboleggiano la memoria e l’identità culturale del territorio colpito dai recenti terremoti, una zona storicamente e artisticamente legata da molte affinità.

    La mostra è organizzata da Regione Umbria, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Archidiocesi di Spoleto – Norcia e Comune di Spoleto.

    La produzione è affidata a Sistema Museo. L’evento si inserisce nel programma di valorizzazione “Scoprendo l’Umbria”, promosso dalla Regione Umbria.

    All’inaugurazione saranno presenti:

    • Catiuscia Marini
      Presidente della Regione Umbria
    • Marica Mercalli
      Direttore della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria
    • Marco Pierini
      Direttore del Polo Museale dell’UmbriaBANNER-DUE-MONDI

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....