Agnese Protasi: ”Far crescere i nostri bambini nel rispetto dell’ambiente, permettendogli di prendersene cura è uno dei modi più efficaci per fargli comprendere il valore della sostenibilità”

L’assessore alla transizione ecologica ed energetica, economia circolare, biodiversità e paesaggio presente all’inaugurazione dell’aula verde della scuola primaria “Giuseppe Sordini”

Un impianto di irrigazione eco-sostenibile alla scuola primaria “Giuseppe Sordini”. È stato inaugurato ieri, venerdì 21 aprile, un piccolo sistema per alimentare un orto e una serra che la scuola ha realizzato per gli alunni e le alunne grazie al progetto “Aula verde”.

Finanziato con fondi comunitari, il progetto ha permesso di realizzare un vero e proprio esempio di didattica green all’interno del giardino della “Sordini”, quindi completamente a disposizione dei bambini e delle bambine della elementare.

Tubi, piccoli attrezzi per fare crescere insalata e pomodori, razionamento del consumo di acqua grazie all’uso dell’impianto a goccia e ad un sistema di raccolta dell’acqua piovana: accorgimenti che hanno reso lo spazio esterno della scuola un luogo non solo di divertimento, ma anche di apprendimento e di educazione ambientale.

Presente all’inaugurazione anche l’assessore alla transizione ecologica ed energetica, economia circolare, biodiversità e paesaggio, Agnese Protasi:”Partecipare a questa inaugurazione è stato un vero privilegio, perché far crescere i nostri bambini nel rispetto dell’ambiente, permettendogli di prendersene cura è uno dei modi più efficaci per fargli comprendere il valore della sostenibilità. A questa età poter coltivare un orto all’interno dell’ambiente scolastico restituisce loro una dimensione di apprendimento basata non solo sulla teoria ma anche su una pratica quotidiana fatta di attenzione e conoscenza.

Un grazie specialeha aggiunto l’assessore Protasi – va sicuramente alle bambine e ai bambini della scuola Sordini, alle maestre che li hanno seguiti e li accompagneranno in questo percorso e al Dirigente scolastico Mario Lucidi per la disponibilità, l’impegno e la sensibilità dimostrate anche in questa occasione”.

Per garantire l’irrigazione costante del piccolo orto anche nei giorni di chiusura della scuola, l’impianto sarà gestibile anche a distanza tramite un’app.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
[…] Source link […]
Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....