“Agenda Elettorale”, 25 settembre

I comunicati stampa, gli eventi, i dibattiti e gli incontri di ciascun candidato alla carica di primo cittadino

(DMN) Spoleto – nuovo appuntamento con la rubrica ‘Agenda Elettorale’. Ogni mattina, alle ore 9, pubblicheremo integralmente i comunicati stampa (ricevuti in redazione entro le 23.59 del giorno precedente), il calendario con gli eventi, dibattiti e incontri di ciascun candidato alla carica di primo cittadino. Invitiamo gli uffici stampa dei 7 candidati alla carica di sindaco ad inviarci le comunicazioni all’indirizzo redazione@duemondinews.com. 

(Ordine alfabetico dei candidati sindaco)

MARIA ELENA BECECCO

(Forza Italia – Udc, Spoleto Futura)

 Comunicati stampa: – Maria Elena Bececco incontra la cittadinanza di Beroide.
In seno alla campagna elettorale per le elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre 2021 continuano gli incontri di Maria Elena Bececco, candidata Sindaco per la lista civica Spoleto Futura e Forza Italia UDC.
Tanti i temi trattati ieri sera con un gruppo numeroso di abitanti della frazione di Beroide che hanno dimostrato grande partecipazione e grande interesse per le iniziative proposte dalla candidata.
Normalmente l’attenzione viene concentrata solo sul centro storico e invece le frazioni hanno grandi bellezze da mostrare ma anche grandi problematiche da affrontare: strade, servizi, scuole.

Ripercorrere il programma con gli abitanti di Beroide è stato uno scambio propositivo di idee, progetti, criticità e soluzioni nella prospettiva di vedere una vera rinascita delle periferie unitamente al resto della città. A partire dalla lotta per il ripristino dell’ospedale è massima l’attenzione alle scuole, ed è proprio di ieri la notizia degli appalti per la ricostruzione alla scuola di Beroide, uno spiraglio di luce veramente importante per la comunità.
Le frazioni sono una ricchezza inestimabile di cui spesso gli spoletini stessi non conoscono le bellezze per questo l’idea è di realizzare percorsi turistici ad hoc non solo a carattere naturalistico ma anche storico culturale, non dimentichiamo gli affreschi di Benozzo Gozzoli, ad esempio, ma anche i castelli, i casali.
Il comune non ha i soldi necessari per realizzare tutti questi progetti: i fondi sono nel PNRR, sono stati individuati e sono disponibili.
Il ruolo del prossimo sindaco di Spoleto ne drecreterà la morte definitiva o la rinascita totale e di questo Bececco si dice consapevole e pronta ad assumersene le conseguenze.

L’istituzione del Sindaco di quartiere sarà pregnante per creare una connessione reale tra i cittadini ed il comune, soprattutto per risolvere le criticità prima che diventino problemi.
Si è parlato di formazione nella scuola: le aziende chiedono sempre di più riorientamento degli indirizzi scolastici per poter sfruttare al meglio i giovani del territorio nelle aziende del territorio.
E poi incontri continuativi, infrastrutture e lavoro, l’uso della percentuale libera del bilancio da investire in progetti concordati con i cittadini, riqualificazione dei percorsi: strade, aree verdi, decoro urbano.
Sicurezza per tutto il territorio comunale con innesto di telecamere collegate alla sala Interforze in modo da scongiurare malintenzionati e garantire il rispetto del decoro.
Ci sono dieci delibere già pronte per la nuova giunta della candidata sindaco della lista civica Spoleto Futura e Forza Italia-UDC con capolista il Sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè. Maria Elena Bececco afferma con forza “Non c’è un minuto da perdere, conosco la macchina comunale, non ci saranno tempi d’attesa” e per questo il programma è già molto dettagliato ed ha già dei punti fermi realizzabili nei primi 100 giorni dall’insediamento.

DIEGO CATANOSSI

(Spoleto 2030)

Comunicati stampa: – 

GIANCARLO CINTIOLI 

(Insieme Per Spoleto, DifendiAmo Spoleto, Rinascere, Spoleto Sì)

Appuntamenti di oggi: – 

SERGIO GRIFONI 

(Fratelli d’Italia, Obiettivo Comune, Alleanza Civica

Comunicati stampa: – OSPEDALE: COSA SARA’ DOPO IL QUATTRO OTTOBRE?
Preciso e puntuale l’intervento del candidato Sindaco, Sergio Grifoni, all’incontro con gli altri candidati organizzato dall’Associazione San Matteo. “Mi sono sentito a casa – ha affermato Grifoni – visto che la San Matteo fa parte dello Spoleto City Forum, entità che mi ha visto portavoce per tanti anni, e nella quale ho sempre rappresentato le istanze della città in generale, e del nostro ospedale in particolare”. Una materia quindi più che conosciuta dal candidato sindaco, fattore questo che gli ha consentito di affrontare gli argomenti attinenti con la necessaria cognizione di causa, senza giri di parole, o improvvisazioni. C’è stato poi uno sfogo al margine della riunione da parte dello stesso Grifoni: “La mia candidatura nell’ambito di una specifica coalizione – si è sfogato – che vede una componente importante della maggioranza regionale, non ha minimamente scalfito la determinazione a sostenere con forza le ragioni del nostro nosocomio anzi, ha rafforzato la possibilità di ascolto e di confronto con chi poi dovrà adottare determinate decisioni. Qualcuno, in maniera strumentale, mi accusa di essermi alleato con chi ha affossato il nostro ospedale, non rendendosi conto, o forse sì, che il San Matteo, per anni ed anni, è stato spogliato, come foglie di un carciofo, della maggior parte delle sue eccellenze, diventando un ricettacolo fortemente vulnerabile. Non ci ricordiamo quanto personale mancava e quanti servizi erano in sofferenza prima dell’avvento del Covid? Non ci ricordiamo le manifestazioni, le petizioni, i viaggi a Perugia, le barricate, per i soprusi subiti. Ed allora mi chiedo: dove erano tutti questi paladini e difensori dell’ultima ora quando ciò avveniva? Non li ho visti con me a battere i pugni quando era sconveniente metterci la faccia! E adesso hanno il coraggio di accusarmi di aver dimenticato tutto questo. Si vergognino!!!!!” Ritornando ai temi affrontati dallo stesso candidato nell’ambito dell’incontro in parola, Grifoni ha ribadito il concetto di analizzare la problematica ospedale, e medicina del territorio, in due momenti distinti, ma correlati tra loro. Il primo sta nella necessità assoluta di reintegrare l’ospedale con i servizi interrotto durante la pandemia, compreso il Punto Nascite. Il secondo, quello più importante, di mettersi intorno ad un tavolo con la Regione, Spoleto, Foligno e Valnerina, per stabilire quali servizi in esclusiva dovranno essere previsti in ogni realtà territoriale, senza creare deleteri doppioni e con pari dignità. Il tutto poi da inserire nel prossimo Piano Sanitario Regionale. “Sono anni – ha concluso Grifoni – che chiediamo questo tavolo di concertazione, mai concesso. Ora sembra che, finalmente, questa importante azione di razionalizzazione dei servizi venga messa in atto, per buona pace di chi, una volta risolti i problemi, come auspico con forza, non ha più argomenti per protestare: sempre e a prescindere!”.

PAOLO IMBRIANI 

(Lega, Spoleto nel Cuore, Cuore)

Comunicati stampa: – In riferimento all’incontro che si è svolto in data 22/09 alle ore 18,00 c/o il ristorante “Il volo”, organizzato dall’associazione cittadina Citiforum al quale erano presenti gli altri candidati sindaci, mi preme precisare che la mia assenza è stata motivata da precedenti ed improcastinabili impegni già fissati in agenda, comunicati, peraltro, con congruo  anticipo alla stessa associazione.
Tengo a ribadire che l’impegno e l’attenzione rivolta ai temi della sanità,  della salute dei cittadini e specificatamente dell’Ospedale di Spoleto sono e saranno priorità nell’azione di governo locale della mia coalizione e per l’appunto del mio programma elettorale. È notizia di questi giorni che l’Ospedale di Spoleto sta ripartendo a pieno ritmo con i relativi servizi che si stanno gradualmente riattivando e  potenziando.

***

Matteo Salvini torna a Spoleto, Lega: “Noi sempre tra la gente”

Matteo Salvini torna a Spoleto, domenica 26 settembre alle 14 sarà in Piazza Garibaldi per un comizio pubblico, con lui il candidato a sindaco Paolo Imbriani.
“E’ un onore ospitare di nuovo il senatore Matteo Salvini, 13 giorni dopo la sua visita”.
Così la nota congiunta del referente Lega Spoleto, Andrea Borgotti e del candidato a Sindaco Paolo Imbriani.
“Per l’ennesima volta Matteo Salvini dimostra vicinanza e attenzione verso la città di Spoleto – aggiungono – ci aveva detto che sarebbe tornato e ha mantenuto la promessa. Questa volta sarà in piazza Garibaldi, al centro, nel cuore pulsante della nostra città”.
“La presenza del segretario federale della Lega è importantissima soprattutto in questo momento – continuano – ci dà la carica per affrontare al meglio questi ultimi giorni di campagna elettorale e ci rende ancora più consapevoli dell’importanza dell’obiettivo che vogliamo raggiungere a Spoleto. La nostra città ha bisogno di una sterzata decisiva per mettersi alle spalle il passato e tornare a correre. Solo la nostra coalizione composta da Lega, ‘Cambiamo’ di Aldo Tracchegiani e la lista civica ‘Spoleto nel cuore’ , sono in grado di dare risposte efficaci ai cittadini”.

***

Esprimiamo soddisfazione per l’incontro di oggi con i lavoratori della Cementir.
Il candidato a sindaco Paolo Imbriani ha ascoltato con attenzione le istanze e le richieste dei dipendenti e ha esposto le proposte e le azioni da mettere in campo.
L’obiettivo mio personale e quello della coalizione che mi sostiene è di impedire,
laddove venisse chiuso lo stabilimento di Spoleto, la proroga della concessione per la gestione della cava. E’ necessario da parte dell’ impresa, un impegno serio, preciso e concreto, non solo nei confronti dei lavoratori, che meritano rispetto, ma verso tutta la città di Spoleto. Nel corso delle prossime settimane seguiremo con attenzione la vertenza in attesa della scadenza, purtroppo, dei 70 giorni per la chiusura definitiva della pratica di licenziamento. Insieme alla giunta regionale, lavoreremo affinché ci sia la possibilità di sostenere i lavoratori e le loro famiglie con adeguati ammortizzatori sociali, saremo attenti alla loro eventuale ricollocazione e faremo tutto ciò che è necessario per la riqualificazione del sito e per tutelare la dignità di questi dipendenti.

ROSARIO MURRO

(Il Popolo della Famiglia)

Comunicati stampa: – 

ANDREA SISTI

(Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Ora Spoleto, Civici X, Eleggi Spoleto)

Comunicati stampa: – CANDIDATI DALLA FEDINA PENALE IMMACOLATA

 
LISCI: “LO SAPEVAMO, MA COSI’ E’ CHIARO A TUTTI”
 
Ventiquattro certificati giudiziari nei quali c’è scritto “NULLA”, ovvero, usando una frase più chiara a tutti “fedina penale immacolata”. E’ quanto emerge ufficialmente dal casellario giudiziario al quale tutti i candidati alle elezioni devono fare richiesta di certificazione da rendere pubblica. Questi sono i candidati che il Partito Democratico di Spoleto con soddisfazione indica come propri rappresentanti: Marco Trippetti, Antonio Attinà, Alfiero Araldi, Vania Buffatello, Giampiero Calabresi, Roberto Calai, Caterina Ceppi, Federico Cesaretti, Danilo Chiodetti, Debora Clementini, Nadia Fibraroli, Sebastian Ioan Gindac, Francesca Granelli, Camilla Laureti, Mrika Lleshaj, Guerrino Lucentini, Matteo Marotta, Mariana Ramona Mihai, Maria Rita Palazzi, Arianna Panetti, Donatella Pompili Gian Marco Sorcini, Flavio Stano, Pietro Zampolini.
 
“Sapevamo che tutti i nostri candidati non hanno condanne – dichiara il segretario Stefano Lisci – ma rendere pubblici i loro certificati giudiziari dà la misura della nostra volontà di presentare ai cittadini persone che non hanno commesso nemmeno la più lieve violazione alle leggi. Una soddisfazione che si estende anche ai candidati delle liste della nostra coalizione che ugualmente non presentano alcuna condanna. Andrea Sisti, nostro candidato sindaco, potrà contare su una squadra che può andare a testa alta e contribuire senza macchie a portare Spoleto fuori dal guado”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

M4984 2021-10-18 16:49:01
Ha perso SPOLETO!!! Complimenti.
Aurelio Fabiani 2021-09-27 21:09:54
Non ci sono programmi ma solo promesse, non ci sono fatti ma solo chiacchiere. Non ci sono idee ma solo.....
Battini marina 2021-09-27 17:26:31
Ho già scritto un commento ma non l avete pubblicato.....la verità vi fa male?
Battini Marina 2021-09-27 17:23:23
L ospedale tornerà a breve come è meglio di prima saranno implementati nuovi reparti con specializzazioni all avanguardia.per quanto riguarda.....
Battini Marina 2021-09-27 17:21:43
L ospedale tornerà a breve come è meglio di prima saranno implementati nuovi reparti con specializzazioni all avanguardia.per quanto riguarda.....