A Spoleto torna il mercatino natalizio “Un NaT@LE che sia Tale”

  • Letto 538
  • Dal 7 al 10 dicembre 2023 in largo Moneta appuntamento alla riscoperta del Natale più autentico

    Canti natalizi ed esibizioni folcloristiche, laboratori per bambini, un mercatino di oggettistica natalizia, giochi e la “Locanda del Sorriso”: ci sarà tutto questo, e non solo, nella 23esima edizione di “Un NaT@LE che sia Tale”, l’evento che dal 7 al 10 dicembre animerà i giardini di largo Moneta (viale Trento e Trieste) a Spoleto. Anche quest’anno, grazie alle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers Gruppo Ragazzi Spoleto ed agli enti di volontariato del territorio che hanno aderito, si potrà respirare il clima del Natale più autentico, fatto di solidarietà, tradizione, “famiglia”. Come ogni anno, Un NaT@LE che sia Tale – che è inserito nel calendario degli eventi di fine anno del Comune di Spoleto – sarà anche l’occasione per sostenere concretamente chi è in difficoltà: l’eventuale ricavato della manifestazione verrà devoluto infatti ad un progetto della Caritas diocesana di Spoleto – Norcia.
     
     
    Il programma prevede l’inaugurazione giovedì 7 dicembre alle ore 15 con l’apertura degli stand e l’esibizione della scuola primaria di Villa Redenta. Quindi, alle ore 16,30, sarà la volta degli alunni de “Le Corone”.
     
    Venerdì 8 dicembre, il mercatino di Natale aprirà i battenti alle ore 10, con orario continuato. Per tutta la giornata sono previsti dei laboratori gratuiti per bambini. Alle ore 12,30 la polentata, mentre alle ore 16 è atteso l’arrivo di Babbo Natale, a cui si potranno consegnare le proprie letterine.
     
    Sabato 9 dicembre, alle ore 15 l’apertura degli stand e l’esibizione degli studenti della scuola secondaria inferiore “Pianciani – Manzoni”. Alle ore 16,30, spazio al folklore locale con il gruppo delle Cenciallegre.
     
    Domenica 10 dicembre “Un NaT@LE che sia Tale” sarà aperto dalle ore 10 fino a sera. Durante la giornata i bambini potranno partecipare al laboratorio gratuito di decorazioni natalizie con l’associazione “Gillo”. Alle ore 12,30 piatto caldo a sorpresa, mentre nel pomeriggio sono in programma due esibizioni: alle ore 16 quella del gruppo di danza del ventre della scuola “Baila”, mentre alle 17 quella del gruppo Ziuia Unirii.
     
    Ogni giorno, inoltre, i presenti potranno partecipare al “gioco della scatola” e degustare frittelle, zeppole, vin brulè ed altre specialità alla Locanda del Sorriso.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....