A Villa Redenta torna la Festa del Volontariato

  • Letto 1327
  • BANNER-DUE-MONDIMartedì 29 agosto a Spoleto si accenderanno i riflettori sulla 17esima Festa del Volontariato. Ancora una volta, la manifestazione avrà luogo nel parco di Villa Redenta, gentilmente concesso dalla Provincia di Perugia.
    La kermesse, organizzata dai movimenti Rangers e MilleMani per gli altri (a Spoleto, inSIemeVOLA onlus) e che si protrarrà fino a sabato 2 settembre, questanno assumerà un carattere speciale. Sono trascorsi infatti neanche tre mesi dalla scomparsa del fondatore delle due associazioni promotrici, padre Modesto Paris, colpito dalla Sla, a motivo della quale già lo scorso anno non era potuto essere presente fisicamente. Sarà unedizione che segnerà una svolta, unera nuova per i ragazzi e gli adulti che hanno abbracciato lideale lanciato dal frate dellOrdine degli Agostiniani Scalzi ormai 17 anni fa. E visto il suo enorme amore e inno alla Vita, che lo ha accompagnato fino alla fine dei suoi giorni terreni, il comitato promotore ha deciso di scegliere come tema, che accompagnerà tutta la Festa, proprio Social&Vita Social è Vita. Padre Modesto è stato sempre molto social e ha usato questi strumenti per essere al fianco e sostenere tantissimi giovani, in momenti anche cruciali. Il desiderio è dunque quello di evidenziare il bene che se ne può trarre, e non solo quanto di negativo possono produrre.Merli_group_
    È così che la Caccia al Tesoro del giorno inaugurale e le varie conferenze in programma saranno incentrate sul tema.
    La giornata conclusiva di sabato 2 settembre sarà un po speciale, accompagnata da una novità: unestemporanea alla quale parteciperanno artisti del territorio spoletino e non solo, che rappresenteranno lassociazionismo e la Vita. Inoltre, ci sarà un momento speciale dedicato a padre Modesto, con il musical storico che ha dato anche lo slogan ai movimenti, Chiamati a trasformare il mondo, al quale parteciperanno i Rangers che si sono alternati in questi 17 anni, alcuni ora presenti coi propri figli.
    Anche questanno, durante i 5 giorni della manifestazione (che aprirà i battenti ogni giorno alle ore 16), protagoniste saranno le associazioni di volontariato e gli enti solidali del territorio, che avranno la possibilità di mettersi in mostra, presentando le proprie attività. Ogni sera, poi, spazio a musica e spettacolo, mentre il pomeriggio sarà animato da incontri, laboratori e giochi. Durante tutta la giornata, inoltre, sarà possibile scoprire le delizie del Bar del Sorriso.
    Linaugurazione è in programma martedì 29 agosto alle ore 16,30.

    Le Associazioni protagoniste della 17esima Festa del Volontariato

    Associazione Volontari Italiani del Sangue (Avis)
    Croce Rossa Italiana
    Green Heart
    Goccia dAmore
    Il Girasole
    Il Sorriso di Teo
    I miei tempi
    Manos Sin Fronteras
    MilleMani per gli Altri
    Movimento Rangers
    Peter Pan
    Pet Sweet Home
    Pres. Libera Spoleto Angela Fiume
    Pubblica Assistenza Stella dItalia
    Azione cattolica di Bracciano
    Unitalsi
    Volontariato Vincenziano

    E con la collaborazione di:
    Centro di Solidarietà D. Guerrino Rota
    Coop. Il Cerchio
    Unità cinofila Le Aquile
    Unac – Unione Nazionale Arma dei Carabinieri sez. SpoletoFdV 2016 (3)

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!
    Aurelio Fabiani 2022-11-05 08:42:38
    Dispiacere! Ma fate qualcosa! Incanetevi tutti davanti all'ingresso dell'ospedale! Basta parole e annunci di Consigli Comunali aperti, spariti dai radar!
    Aurelio Fabiani 2022-11-03 13:53:28
    4 NOVEMBRE, NON C'E' NULLA DA FESTEGGIARE. LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU UNA GUERRA IMPERIALISTA E COME TUTTE LE GUERRE.....