“Un NaT@LE che sia Tale”,  domenica tra musica, laboratori e mercatino

  • Letto 881
  • Ai giardini di viale Trento e Trieste domenica 11 dicembre la giornata conclusiva del mercatino di Natale e della solidarietà: il programma

    È stato un pomeriggio all’insegna dei concerti di bambini quello che ha inaugurato la 22esima edizione di “Un NaT@LE che sia Tale”, il mercatino natalizio e della solidarietà che si concluderà domenica 11 dicembre 2022 ai giardini del viale della Stazione di Spoleto (largo Moneta), inserito nel cartellone degli eventi del Comune di Spoleto.
     
    Il taglio del nastro da parte delle associazioni promotrici MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers è stato seguito, mercoledì pomeriggio, dall’esibizione di suoni e percussioni natalizie della scuola primaria di Villa Redenta. Nel corso del pomeriggio, poi, altri due concerti: quello di Cooperazione Rock e quello degli alunni della scuola primaria “Francesco Toscano”. Giovedì 8 dicembre, invece, spazio per tutta la giornata ai laboratori che hanno coinvolto numerosi bambini: decorazioni natalizie, biscotti, truccabimbi, origami, palloncini. Venerdì pomeriggio la pioggia, poi, non ha fermato la presentazione del libro di Marco Ambrogioni “Viaggio alla scoperta del presepe”. La giornata odierna (sabato 10 dicembre), vista l’allerta meteo, non permetterà l’apertura del mercatino natalizio ma tutte le iniziative in programma sono rinviate a domani, domenica 11 dicembre.
     
    Domenica, dunque, il mercatino aprirà i battenti dalle ore 10 alle 19 con orario continuato. Sarà possibile acquistare doni natalizi all’insegna della solidarietà, grazie agli oggetti fatti a mano dalle associazioni di volontariato partecipanti, partecipare alla pesca alla scatola o assaggiare prodotti tipici della tradizione e natalizi: frittelle, zeppole, biscotti di pan di zenzero, attorta e vin brulè.
     
     
    Durante tutta la giornata si potrà partecipare gratuitamente ai vari laboratori, come quello per decorare palline di Natale o biscotti di pan di zenzero, al truccabimbi ed a giochi ed animazioni, così come spedire la propria letterina a Babbo Natale.
     
    Nel corso del pomeriggio di domenica, poi, è in programma l’esibizione del quartetto di saxofoni della scuola media “L. Pianciani” e del gruppo “Sbrockband”, ma anche assistere alla danza del ventre della scuola “Baila” e partecipare alla zumba natalizia con Jessica della palestra X2.
     
    Fino a domenica sera, infine, si potranno donare “scatole di Natale” alle persone meno fortunate del territorio. Si potranno cioè regalare “una cosa calda” (sciarpa, cappello, coperta etc), un passatempo, un biglietto gentile, un prodotto di bellezza, una cosa golosa.
     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....