Spoleto, taglio del nastro per la Festa del Volontariato

  • Letto 322
  • Presenti Paparelli, Borghesi e de Augustinis. Chiesta l’intitolazione di uno spazio pubblico a Padre Modesto Paris – foto

    “Il mondo delle associazioni e del volontariato esprime una ricchezza di cui questa regione non può fare a meno e svolge quotidianamente un’opera davvero importante di tenuta del tessuto sociale”. Con queste parole il presidente della Regione Umbria Fabio Paparelli ha inaugurato martedì pomeriggio al Parco di Villa Redenta di Spoleto la 19esima edizione della Festa del Volontariato promossa dalle associazioni MilleMani inSIemeVola e Movimento Rangers. Una manifestazione che deve le sue origini a padre Modesto Paris, già parroco di Santa Rita a Spoleto e fondatore delle associazioni organizzatrici, scomparso due anni fa dopo aver lottato contro la Sla.
     
    “Mi fa molto piacere essere qui ed intendo ringraziare gli organizzatori per questo evento, che tra l’altro quest’anno ha come tematica quella importantissima della sostenibilità” ha aggiunto Paparelli.
     
    In rappresentanza della Provincia di Perugia, ente proprietario di Villa Redenta, era presente la consigliera Erika Borghesi. “La Provincia – ha ricordato – è vicina e affezionata a questa manifestazione, da tanti anni c’è una collaborazione per la buona riuscita della Festa del volontariato”. A partire appunto dal mettere a disposizione gratuitamente, da ormai 10 anni, la location. “È doveroso che sia così – ha spiegato Borghesi – quando gli enti hanno a disposizione un patrimonio così importante. Il mondo dell’associazionismo – ha aggiunto – è una ricchezza per questo territorio e per l’Umbria che molte volte viene presa a modello. Non è sempre facile organizzare queste iniziative, anche con un programma così complesso, c’è una burocrazia da seguire, ed esprimo un plauso agli organizzatori perché è la 19esima edizione”.

    A rappresentare il Comune di Spoleto il sindaco Umberto de Augustinis ma anche l’assessore Alessandro Cretoni, il presidente del Consiglio comunale Sandro Cretoni ed i consiglieri Camilla Laureti, Massimiliano Montesi, Giampaolo Fagotto e Paola Vittoria Santirosi.
     
    “E’ stato ricordato – ha esordito il primo cittadino – padre Modesto Paris, che è la scintilla che tuttora permette che questo treno vada avanti, con questo evento si permette che si mantenga viva la sua testimonianza. Come amministrazione siamo contentissimi del fatto che qui a Villa Redenta si svolga questo tipo di festa, sappiamo che l’anno prossimo sarà la 20esima edizione e probabilmente la inseriremo tra i grandi eventi del Comune. Per quest’anno – ha ricordato – avete scelto un tema molto azzeccato come quello dell’ambiente, siamo tutti chiamati alla sua salvaguardia, anche con piccole azioni”.
     
    A rappresentare la parrocchia di Santa Rita è stato padre Gregorio, che ha ricordato come “padre Modesto diceva ‘insieme si vola’, quindi insieme, da soli no. Cerchiamo di lavorare in sinergia sul territorio, – è stato il suo invito – per essere presenti dove ci sono i bisogni”. Quindi ha ricordato come 19 anni di festa del volontariato siano l’occasione di guardare indietro: “guardiamo alla memoria con gratitudine, vedendo le cose belle che sono state fatte in questi anni, così possiamo vivere il presente con entusiasmo. Non abbiamo bisogno di una gioventù spenta, ma che ha entusiasmo ed è capace di comunicarlo agli altri, abbiamo bisogno di giovani capaci di sognare una nuova società. A quel punto potremo guardare al futuro con speranza”.
     
    A presentare il programma e gli obiettivi della festa del volontariato sono stati la presidente di inSIemeVola Eleonora Rizzi e Davide per il Movimento Rangers. Con l’occasione è stata anche anticipata la richiesta che verrà fatta al Comune di Spoleto di intitolazione di una piazzetta pubblica a padre Modesto Paris.
     
    Dopo l’inaugurazione è seguita la visita agli stand delle associazioni di volontariato – una ventina quelle partecipanti quest’anno, non solo da Spoleto ma anche da Foligno, Perugia e Città di Castello, oltre ad alcune rappresentanze da Liguria, Toscana e Piemonte – e l’apertura del “bar del sorriso”.
     
    La manifestazione ogni giorno fino a sabato offre momenti di dibattito, animazioni e laboratori per bambini, concerti e spettacoli, tutto ad ingresso gratuito.

    Di seguito il programma dei prossimi giorni.
     
    Mercoledì 28 agosto
     
    Ore 16.30 – Apertura degli stand e del Bar del Sorriso
     
    Ore 16.30 – Work-shop musical Rangers
     
    Ore 17.30 – Incontro su “Le piccole bellezze del mondo sono segni della grande bellezza di Dio”, a cura della Comunità degli Agostiniani Scalzi di Spoleto.
     
    Chi nel corso della storia del pensiero si è soffermato su questo argomento tanto affascinante è stato Agostino d’Ippona, il quale, partendo dalla bellezza e dall’ordine del mondo, si è elevato a Dio, come causa di quest’ordine e di questa bellezza: «Interrogai il cielo, il sole, la luna, le stelle», (Confessioni, X,6,9).
     
    Ore 20.30 – Baby dance
     
    Ore 21 – “Quale mondo vuoi?”, musical a cura del Movimento Rangers
     
    Ore 21.45 – “LIVE Music Band” in concerto
     
     
     
    Giovedì 29 agosto
     
    Ore 16.30 – Apertura degli stand e del Bar del Sorriso
     
    Ore 16.30 – “Pomeriggio eco-parco”, attività ludico-ricreativa per bambini all’interno del parco di Villa Redenta
     
    Ore 17.30 – Incontro aperto su “Biodiversità e sviluppo sostenibile: uno sguardo concreto”, a cura del CAI – Sezione Spoleto
     
    Ore 19 – Dimostrazione di soccorso a cura dell’Unità Cinofila “Le Aquile”
     
    Ore 20.30 – Baby dance
     
    Ore 21 – Esibizione di Danza del Ventre con Giada e le ragazze del team Baila di Spoleto
     
    Ore 21.30 – “Il ripostiglio delle scope” in concerto
     
     
     
     
     
    Venerdì 30 agosto
     
    Ore 16.30 – Apertura degli stand e del Bar del Sorriso
     
    Ore 16.30 – “Fiabe a merenda”, letture animate per bambini
     
    Ore 17.30 – Tavola rotonda “NO allo spreco alimentare = SI’ al rispetto della natura”, con la collaborazione del Banco alimentare dell’Umbria onlus e di altre agenzie del territorio
     
    Ore 20.20 – Baby dance
     
    Ore 20.50 – “I ragazzi del musical” di Trevi in concerto
     
    Ore 21.45 – Duo acustico “Le Perle di Marte”
     
     
     
    Sabato 31 agosto
     
    Ore 9.30 – Apertura del Bar del Sorriso (al mattino sole bevande; dalle ore 16, il resto)
     
    Ore 10 – Tavola di confronto tra il mondo del volontariato e le istituzioni: “Come poter essere utili all’ambiente sociale, muovendosi tra l’intricato sistema burocratico?”
     
    Ore 16.30 – “Laboratorio del riciclo”, attività ludico-ricreativa per bambini
     
    Ore 17.30 – Noi e gli altri: accogliamo gli amici di Hakuna Matata di Città di Castello, per il gemellaggio FdV 2019
     
    Ore 20.30 – Baby dance
     
    Ore 21 – Spoleto’s Got Talent
     
    (durante la serata, verranno estratti I biglietti vincenti della lotteria “Festa del Volontariato – RF ‘19”)

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Paola 2019-11-13 21:13:13
    Cittadinanze onorarie. La signora, ora senatrice a vita per un Presidente che ha fatto più danni di Carlo in Francia,.....
    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi
    massimo 2019-11-07 12:51:51
    Tanti Auguri.......sei il migliore