Spoleto, trattamenti contro la zanzara tigre: intervento con nebulizzatore nella notte tra venerdì e sabato nei fossi dei torrenti

BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETOContinuano i trattamenti contro la proliferazione della zanzara tigre (Aedes albopictus): rinviato a data da destinarsi, a causa del maltempo, il prossimo intervento sarà effettuato tra venerdì 25 e sabato 26 maggio dalle 00.00 alle 06.00.

Si tratta di un intervento con nebulizzatore lungo i corsi d’acqua, fossi nel Torrente Tessino (Ponte di Via della Repubblica – Ponte di Pontebari), Torrente Tessinello (via Valadier, Via Martiri della Resistenza – Collerisana), Torrente Marroggia (Croce Marroggia – Pontebari), Torrente Marroggia (Pontebari – San Giacomo) – Fosso di S. Chiodo (Santo Chiodo) e Fabbreria
Anche se il prodotto utilizzato non è tossico per persone ed animali, si raccomanda nel giorno e orario indicato di non stendere indumenti e biancheria all’esterno delle abitazioni, di tenere chiuse per tutto il tempo dell’intervento porte e finestre degli appartamenti che si affacciano sulla zona interessata dal trattamento, di coprire eventuali piscine, di tenere gli animali domestici e da cortile all’interno dei propri ricoveri e di provvedere a mettere a riparo l’acqua e il cibo destinato agli stessi. Per i possessori di terreni, adibiti ad orti o frutteti, di raccogliere i prodotti dopo 48 ore dal trattamento e lavarli accuratamente. Di tenere spenti i condizionatori per tutta la durata dell’intervento. In caso di pioggia, l’intervento sarà rinviato ad altra data che verrà preventivamente comunicata alla popolazione.

[wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

Si raccomanda a tutti i cittadini, amministratori condominiali, gestori di centri commerciali, pubblici esercizi e simili, di rispettare le “Misure preventive contro la zanzara tigre (Aedes albopictus) e la zanzara comune (Culex pipiens) e nei confronti delle malattie infettive trasmesse da tali vettori” consultabile, con il pieghevole informativo, nel sito del Comune di Spoleto (www.comunespoleto.gov.it), sez. La Città – Qualità Territorio e Ambiente – Salute e Igiene – Zanzara Tigre), curando nel modo migliore i propri spazi privati, evitando anche i più piccoli ristagni d’acqua in giardini e terrazzi e trattando con compresse di antilarvale (reperibili in farmacia e nei consorzi agrari) i tombini e i pozzetti di raccolta. Si ricorda, in particolare a tutti gli amministratori condominiali, che i trattamenti con le compresse di antilarvale possono essere effettuati anche autonomamente, senza affidarsi a ditta specializzata, rispettando le modalità e le cadenze riportate nell’etichetta del prodotto.”

Immagine da Internet

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....