Spoleto in cucina: millefoglie di fiori di zucca, burrata e pomodorini confit

  • Letto 454
  • Una ricetta firmata dallo chef Simone Celesti

    Nel consueto appuntamento con la rubrica di cucina dello chef Simone Celesti, vi proponiamo una ricetta per deliziare i palati più golosi: “Millefoglie di fiori di zucca, burrata e pomodorini confit ”

    Millefoglie di fiori di zucca, burrata e pomodorini confit – Simone Celesti 

    ingredienti per 2 persone:
    fiori di zucca n 6/8
    pomodorini 100 g
    burrata 250 g
    sale q b
    pepe q b
    zucchero q b
    origano a b

    per la pastella:
    farina 50 g
    acqua frizzante q b
    sale q b

    Procedimento:
    Mondate e lavate i fiori di zucca.

    Per la pastella:
    In una bastardella disponete la farina e il sale, aggiungete l’acqua necessaria per ottenere una pastella morbida, mescolate con una frusta.

    Pastellate i fiori di zucca e friggeteli, una volta pronti scolateli e disponeteli su un foglio di carta assorbente.

    Per i pomodorini confit:
    Lavate accuratamente i pomodorini, sistemateli su una teglia rivestita di carta forno.
    Distribuite sui pomodorini, nella maniera più uniforme possibile, lo zucchero, il sale, e l’origano.
    Irrorate con un abbondante olio. Infornate a 150°, in forno statico, e fateli cuocere per circa 1 ora e 30 minuti.

    Preparazione del piatto:
    Alternate i fiori di zucca fritti con la burrata, completate con i pomodorini e una foglia di basilico.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2021-08-22 07:48:48
    Eccheporc...me lo dici il giorno dopo?
    Eugenia Serafini 2021-08-18 10:00:46
    Non mi è chiaro il rapporto Festival di Spoketo 2021 e Premio Nobel . Eugenia Serafini
    Aurelio Fabiani 2021-08-14 20:44:53
    Zitti! E verognateve!
    Giovanni Cameli 2021-08-09 17:04:50
    Complimenti vivissimi per l'incarico ricevuto. Mi ricordo di te quando eri allievo del "Capitano" ai tempi del collegio; eri molto.....
    giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
    perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?