Spoleto conferirà la Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

  • Letto 696
  • Lo ha deciso all’unanimità il Consiglio comunale dando parere positivo al progetto suggerito dal Segretario Generale dell’A.N.C.I. su proposta del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia 

    Nell’ultima riunione di Consiglio Comunale, è stata approvato all’unanimità, il conferimento della Cittadinanza Onoraria e l’intitolazione di una via o piazza al Milite Ignoto nel 100° anniversario della traslazione all’Altare della Patria.
    Il Comune di Spoleto ha dato quindi parere positivo al progetto suggerito dal Segretario Generale dell’A.N.C.I. su proposta del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia che aveva invitato tutti i comuni d’Italia ad aderire all’iniziativa di conferimento della cittadinanza onoraria al “Milite lgnoto”.
    Tale progetto, prevedeva che in occasione del centenario della traslazione del Milite Ignoto (4 novembre 2021), i Comuni d’Italia conferivano la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto a cui tutti noi siamo legati, rientrando nella simbologia che appartiene alla nostra identità nazionale. Quel soldato che per cent’anni è stato volutamente ignoto, diventa il Cittadino d’Italia. Quell’Italia che nei momenti di grande difficoltà come quello in cui viviamo a causa della pandemia, si aggrappa e si unisce a tutti quei simboli e valori che ne caratterizzano la propria storia per risollevarsi e rinascere.

    L’istituzione del milite ignoto avvenne nell’agosto 1921 allorchè il Parlamento Italiano volle rendere onore a tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale, con la raffigurazione di una salma di un soldato senza nome che idealmente rappresentava (e rappresenta) tutti coloro che non fecero più ritorno nelle proprie case e dalle proprie famiglie. L’idea di onorare un caduto senza identità, oltre ad onorare tutti coloro che non avevano ricevuto neanche la consolazione di una tomba” trovava la sua raffigurazione nel simbolo più elevato per tutti i soldati italiani morti nella Grande Guerra”;
    La salma di un fante fu depositata Roma il 2 novembre, presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli ed il 4 novembre del 1921 la bara venne tumulata nell’edicola centrale del Vittoriano, accanto alla Dea Roma;
    A distanza di cento anni, possono essere ritenute straordinariamente attuali sia l’importanza sia la forte carica simbolica del “Milite Ignoto”. Infatti, la salma senza nome di un soldato sacrificatosi per consentire l’unità d’Italia rappresenta oggi un fatto di grande rilevanza e suggestione, nonché un punto di riferimento per rafforzare, ed in parte anche ricostruire, alcuni tatti fondanti della nostra comunità nazionale, anche in questo momento storico di debolezza e paure e lacerazioni dovute alla pandemia;
    Il Sindaco dovrà ora compiere tutti gli atti necessari e trasmettere la decisione assunta in Consiglio Comunale alla Presidenza della Repubblica, al Ministro della Difesa, al Capo di Stato Maggiore della Difesa al Presidente della Regione, al Prefetto, al Presidente dell’A.N.C.I., al Presidente del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia.

    Immagine  di archivio Due Mondi News

    Share

    One Comment For "Spoleto conferirà la Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto"

    1. Aurelio Fabiani
      Febbraio 7, 2021

      CANZONI CONTRO LA GUERRA – AL MILITE IGNOTO di Claudio Lolli
      Io lo so chi ti spinse a partire e non fu desiderio di gloria,
      Io lo so non volevi morire, nè lasciare un ricordo alla storia,
      Io lo so chi ti venne a cercare, fin sui campi,
      Fin dentro a un cortile,
      Io lo so non ci fu da parlare, con chi aveva in mano un fucile.
      Io lo chi ti guardò partire, sorseggiando un bicchiere di vino,
      Fu lo stesso che poi venne a dire, che eri felice come un bambino.
      Ma io lo so che non era affar tuo,
      Che non era la tua quella guerra e del resto
      Cos’è che era tuo, certo neanche quel pezzo di terra.
      Hanno scelto la terra più triste, quella che era costata più cara, q
      Uella in cui a migliaia cadeste, che vi accolse e vi fece da bara.
      Hanno scelto la terra più rossa,
      Quella che era costata più vite ed un corpo in
      Cui solo le ossa, circondassero ormai le ferite.
      Lo hanno offerto a una patria impazzita,
      Che sfogasse così il suo dolore,
      Han pagato i tuoi anni di vita con un grande anonimo onore.
      Così oggi sei il milite ignoto, morto in guerra nessuno sa come,
      Dopo averci lasciato la pelle,
      C’hai rimesso per sempre anche il nome.
      Ma non sarai certo ignoto ai compagni, che con te avran lavorato,
      Non sarai certo ignoto alla donna, che ti avrà ogni notte aspettato.
      Non sarai certo ignoto agli amici,
      Che ti avran dedicato le sere,
      Nel ricordo dei tempi felici in cui potevano offrirti da bere.
      Come sei invece ignoto a quelli,
      Per cui tutto ciò è stato un affare, c
      He cantando siam tutti fratelli, ti ricordano intorno a un’altare.
      Come sei certo ignoto alle mani,
      Di quel vivo illustre da bene,
      Che verrà a sputare domani, altri fiori sulle tue catene.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    dante alighieri spoleto Accesso – infocakes.com 2022-09-22 08:53:01
    […] Agnese Duranti in visita alla "sua" scuola media Dante … […]
    Francesco 2022-08-16 21:54:19
    Insisto ancora nel dire che un conto sono gli eventi come quello bellissimo ed importante di settembre che vedrà la.....
    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!