Rosario Murro: ”Autotrasportatori ex Cementir quale futuro? Il Sindaco Sisti richieda un incontro urgente con i vertici della Colacem”

  • Letto 476
  • Le parole del coordinatore comunale de Il Popolo della Famiglia 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    State buoni, in attesa che il futuro sia migliore!
    Terminologia che ben si adatta al momento di crisi nel quale sono costretti a convivere gli autotrasportatori ex Cementir di Spoleto.
    Il sinonimo di grave crisi aziendale non è una novità da anni assistiamo alla lenta agonia abbinata ad una crisi industriale che ha coinvolto la città di Spoleto : fallimenti , chiusure e con aziende in attesa di vendita all’ asta , hanno cancellato definitivamente quel ramo di cultura fiore all’occhiello dell’Industria cittadina.
    Anche la noistra ex cementeria ha pagato un caro prezzo ma, ormai è storia recente su decisioni che non ha risparmiato i lavoratori del sito di Sant’Angelo in Mercole e con essi l’indotto interno e di conseguenza in bilico anche il gruppo degli autotrasportatori esterni ai quali non sono riconosciuti ristori ne tantomeno aiuti economici.
    Gli autotrasportatori lamentano una preoccupante flessione nelle chiamate di autotrasporto, chiamate organizzate dalla sede di Gubbio . Il minor coinvolgimento e preoccupante riferita alla riduzione del lavoro s che riflette negativamente sulla famiglia e sugli impegni economici in essere.
    I vari incontri tra una rappresentanza autotrasportatori e Colacem e non ultimo quello con il Comune di Spoleto, non hanno fornito prospettive rosee per il futuro.
    Eppure i vertici Coolacem , prima della chiusura del sito spoletino aveva fornito ampie garanzie sulla continuità al lavoro , almeno per gli autotrasportatori spoletini. Al contrario oggi la Colacem smussa l’angolo e dimentica le promesse , affidando incarichi ai autrasporto ad altre aziende (che non citiamo).
    Il Popolo della Famiglia, invita il Sindaco Andrea Sisti e tutta l’amministrazione comunale affiinchè possa verificare ogni possibile intervento , anche mediante un incontro con i vertici Colacem .Gli autotrasportatori spoletini non possono più attendere.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....
    Aurelio Fabiani 2022-04-02 17:20:04
    Bene, è importante solidarizzare con chi scappa dalla guerra, ma ci sarebbe piaciuto che i Grifoni di tutta la terra.....