Ex Cementir, M5S Spoleto: “Solidarietà ai Lavoratori, teniamo alta l’attenzione”

  • Letto 650
  • Il meetup spoletino: «potrebbe essere in atto una dismissione di attività, beni immobili e strumentali che deve essere intercettata subito»

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Si apprende a mezzo stampa di una probabile cessione aziendale della cementeria spoletina Ex-Cementir, che resterebbe sempre nelle mani della attuale Cemitaly S.p.A., ma inserita in una nuova scatola aziendale: la Spoleto Cementi S.r.l. È opportuno specificare che la Spoleto Cementi è una società al momento inattiva e costituita ad hoc il 18 febbraio 2019 per la futura cessione, controllata al 100% da Cemitaly S.p.A. ha un modesto capitale sociale di 10.000€, il minimo legale.

    Visura camerale alla mano, l’amministratore unico è tale Pasquale Leonardo Luca, legato sempre alla stessa azienda madre.
    Singolare il fatto che la casella di posta elettronica certificata faccia sempre riferimento a “Cementir”, vecchio nome dell’azienda. Questo può ben dare un’idea di quante cessioni e acquisizioni nel mondo industriale siano più figlie di speculazioni che di strategie vere e proprie.
    Le intenzioni sul futuro della cementeria non sono ancora abbastanza chiare, ma è evidente che potrebbe essere in atto una dismissione di attività, beni immobili e strumentali che deve essere intercettata subito.
    Non dimenticando inoltre che sarebbe inaccettabile l’ennesimo mostro abbandonato nelle nostre campagne, restando in capo all’azienda la bonifica dei luoghi.

    Abbiamo già provveduto ad informare il Ministero Sviluppo Economico e del Lavoro per la questione Ex-Cementir, inviando un aggiornamento sulla situazione del sito industriale di Spoleto. Una vicenda che tiene insieme le sorti di oltre 120 lavoratori tra diretti e indotto in un territorio già colpito da altre crisi aziendali, dove troppo spesso il prefisso “EX” fa capire lo stato di salute delle nostre aziende.
    È triste constatare come questa sia l’ennesima chiusura annunciata di un’azienda nel territorio.
    Ora, quindi, è necessario tutelare il futuro di questa azienda e, in particolar modo, i diritti dei numerosi lavoratori e delle loro famiglie, a cui esprimiamo solidarietà e vicinanza.

    MoVimento 5 Stelle Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
    Zorro 2021-03-15 06:31:51
    Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
    marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
    Bravo Luca