Prenotazioni per “A tavola con i romani” al Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto

  • Letto 646
  • Degustazione di cibi tipici dell’antica cucina romana, sabato 5 marzo 2022 alle ore 16,30 nella chiesa di S. Agata

    Sono aperte le prenotazioni per partecipare alla presentazione del libro “A tavola con i Romani” (ed. Efesto) del divulgatore storico Giorgio Franchetti e alla degustazione di cibi tipici dell’antica cucina romana che avverranno sabato 5 marzo 2022 alle ore 16,30 nella chiesa di S. Agata, adiacente al Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto. Per farlo è necessario inviare una email a redazione@edizioniefesto.it
    Introdurrà la direttrice Silvia Casciarri.
    Il libro consente di fare un viaggio nel passato per entrare nella quotidianità dei Romani e scoprire le loro abitudini e le ritualità legate al consumo del cibo. Ci potremo accomodare virtualmente a tavola con i nostri antenati culturali per rispondere a una serie di domande come: Quanto costava fare la spesa in epoca flavia? È vero che i Romani mangiavano sempre sdraiati? Quanto potevano spendere per allestire sontuosi banchetti? Quanti tipi di pane erano a disposizione dei Romani? Cosa mangiavano? Hanno sempre mangiato in questo modo? Quanto il cinema ha distorto questi concetti?

    Attraverso una lunga serie di immagini si parlerà dei tipi di olio che venivano prodotti, del modo di bere il vino e, naturalmente, del famigerato “garum”.
    Alla fine si potranno assaggiare gratuitamente alcune pietanze ricostruite in cucina dall’abile archeocuoca Cristina Conte, che ha collaborato al volume nella parte riservata alle ricette, basate sugli scritti di Catone, Varrone, Apicio e Columella.
    Si potranno così degustare la patina apiciana, il libum di Catone, l’epytirum su una fetta di panis cibarius, il savillum e bere un bicchierino di mulsum, il vino speziato al miele.
    Obbligatorio prenotarsi inviando email a redazione@edizioniefesto.it . Per accedere necessario il GreenPass

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....