Passa in consiglio comunale lo stato di attuazione delle Linee programmatiche

  • Letto 690
  • Il sindaco Sisti: ”Rendicontare significa avere degli obiettivi e misurare quello si fa: fin dall’inizio abbiamo deciso di muoverci in questo modo. La mole di lavoro svolta è stata e sarà notevole, perché le opportunità in questa fase ci sono e dobbiamo fare il possibile per coglierle”

    Raramente è stato presentato in Consiglio comunale lo stato di attuazione delle Linee programmatiche. Noi lo facciamo ad otto mesi dall’approvazione, perché crediamo che fare il punto sullo stato dell’arte, relativamente alla nostra azione, di fronte al massimo consesso cittadino sia un modo per rendere conto alla città e per condividere con tutte le forze politiche il percorso che questa amministrazione sta facendo”.

    Con queste parole il sindaco Andrea Sisti ha introdotto ieri, nel corso della seduta del Consiglio comunale, l’illustrazione delle azioni messe in campo nel corso del 2022, misurandole, per quanto riguarda lo stato di attuazione, rispetto agli obiettivi contenuti nelle Linee programmatiche e attuate in questo primo anno di amministrazione.

    Un documento, illustrato da tutti i componenti della Giunta comunale e suddiviso in base alle attività svolte dai 9 dipartimenti, che ha restituito un quadro completo del lavoro svolto, delle percentuali di esecuzione raggiunte, delle tempistiche relative ai progetti e ai finanziamenti: di fatto una rendicontazione di quanto già concluso e di quello che, ad oggi, è ancora in itinere.

    Politicamente abbiamo deciso fin dall’inizio di muoverci fissando degli obiettivi in funzione della durata dell’amministrazione, ossia cinque anni, condividendo i criteri di scelta sulle cose da fare e strutturando l’organizzazione del Comune affinché le diverse professionalità interne all’Ente potessero contribuire in maniera piena – ha aggiunto il sindaco Sisti – Dopo un anno siamo a circa il 20% del percorso, ma alcuni obiettivi fissati nelle Linee programmatiche sono stati già raggiunti e questo credo sia un buon segno non solo per noi, ma anche per la città. La mole di lavoro svolta è stata effettivamente notevole e così sarà anche nel prossimo futuro, perché le opportunità in questa fase ci sono e dobbiamo fare il possibile per coglierle”.

    Il vicesindaco Stefano Lisci e gli assessori Luigina Renzi, Letizia Pesci, Agnese Protasi, Manuela Albertella, Giovanni Angelini Paroli e Danilo Chiodetti sono entrati nel dettaglio dei diversi interventi, esponendo numeri, percentuali, finanziamenti ottenuti, progetti realizzati o ancora in corso. Il tutto suddiviso in circa 80 slide che sono da oggi disponibili nel sito istituzionale dell’Ente https://bit.ly/3tEheHu.​

    Al termine della discussione il Consiglio comunale ha votato a favore della presa d’atto rispetto a quanto illustrato, esprimendosi con 14 voti favorevoli e 7 astenuti.   

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....