Musei chiusi nei festivi, Grifoni: “Siano assessori e consiglieri a garantirne l’apertura”

  • Letto 338
  • La mozione presentata dal Consigliere comunale di Obiettivo Comune 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Se i musei ed i luoghi di cultura della nostra città, restano chiusi per mancanza di personale e di risorse finanziarie, che siano allora i Consiglieri Comunali e gli Assessori a garantire gratuitamente tale servizio di vigilanza durante i periodi festivi.
    Questa la richiesta che ho avanzato ai colleghi tutti, attraverso una mozione che riporto di seguito.

    Il sottoscritto Consigliere Comunale presenta la seguente Mozione Consigliare con l’auspicio di una celere discussione.
    “Il Consiglio Comunale di Spoleto
    APPURATO

    Come la città di Spoleto basi buona parte della sua economia sul comparto turistico, compresi soprattutto il settore del commercio, delle attività ricettive e della ristorazione e dell’artigianato;

    APPURATO ALTRESI’

    Che, oltre alle peculiarità storiche, architettoniche e paesaggistiche, diventa necessario ed indispensabile offrire ai turisti servizi adeguati, tali da facilitare il loro orientamento urbano e soddisfare appieno le esigenze e le aspettative che sono state alla base della loro scelta;

    CONFERMATO

    L’assioma per il quale i siti ed i monumenti di valenza storica e culturale, sono la principale attrattiva ed un prezioso volano economico per l’intera comunità;

    RISCONTRATO

    Come, purtroppo, spesso e volentieri, durante i periodi di festa, gran parte di questi siti (Musei, Rocca, palazzo Collicola, Teatro Romano etc.) restano chiusi impedendo di fatto ogni possibilità di visita;

    PRESO ATTO

    Che la motivazione della suddetta chiusura viene addotta come carenza di personale e scarsa disponibilità economica, necessaria per poter garantire il servizio di che trattasi.

    Prestando fede a tale motivazione, senza cioè esperire approfondimenti sulla reale sostanza dell’elemento giustificativo:

    IMPEGNA

    Il Sindaco di Spoleto, gli Assessori ed i Consiglieri Comunali tutti:

    1) A prestare servizio di sorveglianza presso i siti storici e culturali della città, secondo un crono programma stabilito dall’Assessorato competente e in base le disponibilità di ogni soggetto interessato. Tutto ciò qualora non esistano oggettive possibilità da parte degli Enti preposti di garantire i servizi di cui alla premessa;

    2) Tale servizio, erogabile periodicamente e con equità di impegno, dovrà essere garantito in forma assolutamente gratuita in virtù del fatto che, per le mansioni richiamate, i soggetti indicati possono avvalersi della caratteristica del loro essere pubblici ufficiali;

    3) Di incaricare gli uffici competenti per la possibile ricerca della legittimità del presente impegno, o lo studio di una formula similare, nonché per la eventuale predisposizione di una necessaria convenzione fra l’Ente erogatore ed i soggetti interessati.


    Sergio Grifoni

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....