Massimo Franco presenta il suo ultimo libro a Spoleto, “C’era una volta Andreotti”

  • Letto 427
  • Evento promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Spoleto e dall’Associazione Amici di Spoleto


    Domenica 17 Marzo 2019 alle ore 17 a Spoleto nel salone d’onore di Palazzo Leti Sansi (Via Arco di Druso, 37) alla presenza dell’autore si terrà la presentazione dell’ultimo libro di Massimo Franco “C’era una volta Andreotti”. Modera l’incontro, il giornalista e presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria, Roberto Conticelli, introduce Giuseppe De Rita, fondatore del Censis, interviene Ada Urbani, assessore alla cultura del Comune di Spoleto, presiede Dario Pompili, presidente dell’ Associazione Amici di Spoleto.

    L’iniziativa, inserita tra gli eventi del Comune di Spoleto e dell’assessorato alla cultura, è a cura dell’Associazione Amici di Spoleto e si avvale del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e della Fondazione “Francesca, Valentina e Luigi Antonini.

    Il libro. E’ sopravvissuto a due guerre mondiali, sette papi, la monarchia,il fascismo,la prima e la seconda repubblica,a sei processi per mafia e omicidio. Giulio Andreotti è stato un esemplare unico del potere in Italia per longevità,sopravvivenza agli scandali,dimestichezza con gli apparati dello stato e del vaticano,consuetudine con le classi dirigenti mondiali. A cento anni dalla nascita,Massimo Franco racconta e analizza Andreotti e il suo mondo.

    Massimo Franco, giornalista professionista, è notista, commentatore e inviato politico del Corriere della Sera, in precedenza ha lavorato come editorialista di Avvenire e inviato de Il Giorno e poi di Panorama. Saggista di fama, è membro dell’ International Institute for Strategic Studies di Londra (IISS). Collabora alla trasmissione Otto e mezzo su LA7. Suoi articoli e analisi sono apparsi sulla rivista di geopolitica Limes, sulla rivista francese, Études, sul bimestrale dell’IISS Survival, sul quotidiano Los Angeles Times. .

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo neri 2020-09-26 12:07:47
    Ho una mezza idea che chi ha rubato la reliquia, non sapendo che farsene e visto il polverone sollevato, l'abbia.....
    Fabrizio 2020-09-20 13:05:13
    Considerando che la popolazione spoletina non ha ancora compreso se esiste una politica per la città da parte di questa.....
    Gianni 2020-09-09 02:36:29
    Se le impiegate fossero anche cortesi e educate verso il prossimo e le persone che reputano inferiori a loro (.....
    Tennis, si ferma in semifinale l'avventura di Ginevra Batti ai campionati italiani Under 11 | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica 2020-09-05 06:47:09
    […] di Re.Ber. “Vivere una favola”, cantava Vasco Rossi. Ginevra Batti, talentuosa tennista spoletina di soli 10 anni che gioca.....
    Claudio Balducci 2020-08-27 11:11:23
    Bene,almeno qualcuno prova a metterci la faccia.. Ci sono delle cose però che non rispondono alla realtà dei fatti, ed.....