Spoleto, prosegue il ciclo di incontri con le associazioni di categoria e imprese del territorio per studiare proposte e programmi per la ripartenza

Assessore Urbani:“Forte volontà di andare avanti. Abbiamo le cara​tteristiche giuste per ripartire”

L’assessorato alla Cultura e allo Sviluppo economico, durante questo periodo di blocco e di limitazioni delle attività economiche, ha costantemente mantenuto i contatti con le imprese del territorio tramite una serie di incontri in videoconferenza con le associazioni di categoria per monitorare e affrontare le problematiche legate all’emergenza COVID.

Il primo obiettivo che ci siamo posti” ha dichiarato l’assessore Urbani “è stato quello di tenere costantemente aperto un canale di comunicazione e di confronto con le imprese del territorio. Il primo incontro è stato con le associazioni datoriali di tutti i settori produttivi (agricoltura, artigianato, commercio, servizi e industria) ed è stata l’occasione per ascoltare le loro preoccupazioni e le richieste di sostegno rivolte alla pubblica amministrazione, dal rinvio e rateizzazione a lungo termine delle imposte fino alla possibile cancellazione di alcune di esse. Il Comune, sensibile alle loro preoccupazioni, ha preso l’impegno di esaminare ogni possibilità di venire incontro alle richieste e sostenere le loro necessità presso le autorità preposte alla risoluzione dei gravi problemi evidenziati.

Abbiamo inoltre voluto guardare al futuro, superare la comprensibile preoccupazione e pensare subito a come ripartire. L’Umbria e Spoleto hanno le caratteristiche giuste per cogliere le opportunità della riapertura: siamo un territorio con un bassissimo livello di diffusione del virus, possiamo contare su un’alta qualità dell’aria, su produzioni di eccellenza enogastronomica, su un mix unico di bellezze e qualità ambientali e storico-artistiche, ci siamo già messi alla prova con offerte di turismo integrato, siamo cioè in grado di offrire un alto livello di qualità della vita. Sono tutte caratteristiche che, unite ad elementi di innovazione, basti pensare al sistema di mobilità alternativa, ci metteranno in una buona posizione di competitività nel momento della ripartenza.”

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

carlo 2021-04-10 17:38:23
Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
Zorro 2021-04-03 10:46:44
Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
Zorro 2021-03-15 06:31:51
Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
Bravo Luca