La SpoletoNorcia Gravel: un weekend per chi ha la bicicletta nel cuore

  • Letto 489
  • In Valnerina circa 500 persone per pedalare tra storia e natura – foto

    Si è chiusa ieri la SpoletoNorcia Gravel con circa 500 partecipanti.
    Due giorni di in sella alla bici con partenza a Scheggino alla scoperta della bassa Valnerina, passando per la Cascata delle Marmore, fino ad arrivare al lago di Piediluco.
    Sempre di più l’Umbria si sta attestando terra di ciclismo di cui si parla a livello nazionale. Un luogo prediletto per coloro che desiderano scoprire nuovi luoghi, in un contesto naturale stupefacente, senza trascurare la possibilità di vivere un’esperienza enogastronomica tra le più autentiche.
    Ormai arrivata alla terza edizione, la manifestazione gravel de La SpoletoNorcia, è diventata un evento che richiama bikers da tutta Italia.
    Il 19 e il 20 di giugno la preziosa Valnerina, ha visto arrivare amanti della bici soprattutto dalla Toscana e dalla Romagna, aree ella nostra penisola dove il fenomeno gravel è piu radicato. Possiamo quindi dire che, dopo la favolosa riuscita di questa edizione, La SpoletoNorcia Gravel non è più quell’evento “start up”, fratello minore de La SpoletoNorcia in MTB. L’accogliente e suggestiva piazza della bella Scheggino, si è popolata per l’occasione di espositori del mondo bike tra i più noti del settore e l’entusiasmo dei bikers è rimbalzato in rete attraverso la diffusione capillare sui canali social.
    La pedalata è stata l’occasione per far conoscere a tanti appassionati i meravigliosi luoghi dell’Umbria fungendo da amplificatore per le attività di turismo outdoor, sempre più importanti per la nostra economia del turismo.
    I partecipanti hanno potuto percorrere un circuito tra storia e natura. Tra i luoghi, la stupenda Abbazia di San Pietro in Valle, la Cascata delle Marmore e location meno conosciute, ma assolutamente da non perdere, come il Cartello di Ancaiano.
    La Regione Umbria sta attivando delle politiche molto efficaci per la promozione del cicloturismo e punta ad un’amplificazione delle potenzialità di questo settore. Presente ieri durante la partenza, l’assessore Enrico Melasecche Germini, che ha posto l’accento sull’importanza della salvaguardia delle nostre bellezze paesaggistiche e storiche e della promozione di questa tipologia di manifestazioni, in grado di dare lustro alla nostra regione.
    La SpoletoNorcia Gravel si è quindi attestato evento trainante per la rinascita del territorio della Valnerina, apripista di una nuova formula di vivere il territorio, è stato sicuramente un grande successo che tende la mano alla grande sorella, “La SpoletoNorcia in mtb”, che si svolgerà a Spoleto il 3-4-5 settembre.


    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....