La musica entra al Tempietto sul Clitunno

Protagonisti gli studenti della Classe di canto della scuola di musica di Campello sul Clitunno “Otello Cottini”

Il 27 Luglio si terrà un concerto di voci al Tempietto sul Clitunno. Lo splendido monumento longobardo patrimonio UNESCO, farà da sfondo alle note del Coro diretto dal soprano Mariangela Campoccia. 

L’esibizione vedrà protagonisti gli studenti della Classe di canto della scuola di musica di Campello sul Clitunno “Otello Cottini”.

L’evento punta a riscuotere lo stesso successo che aveva avuto un mese fa quando a salire sul palco erano state la soprano Francesca Cappelletti e il m• Lucia Sorci.

L’assessore alla Cultura Fabiana Grullini: “Il Tempietto è un luogo di grande pregio artistico ed emblema per eccellenza del fenomeno del riuso dei longobardi. Organizzare eventi di questo tipo, aiuta a valorizzarlo. Il visitatore vivrà un’esperienza in grado di spaziare su più campi artistici donando suggestioni che si intrecciano in un’atmosfera onirica.” 

Il concerto è stato promosso dal Polo Museale dell’Umbria e dal Comune di Campello sul Clitunno. Per l’occasione sarà possibile visitare il Tempietto con un orario prolungato fino alle 20.30. 

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Andrea 2019-10-18 13:37:56
Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
Anna 2019-10-09 23:42:41
Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!