Domani la consegna del Premio Scheggino Donna 2019

  • Letto 320
  • Saranno premiate Carolina Botti, Irma Conti, Silvia Vaccarezza, Cesara Buonamici, Elena Petrini, Antonella Rizzato, Alessandra Cappiello ed  Elisa Del Genio

    Saranno 9 le donne che si sono distinte per vari meriti che riceveranno, sabato 20 luglio, la seconda edizione del premio “Scheggino Donna”, nell’ambito dell’omonima manifestazione che per tre giorni, a partire da oggi (venerdì 19 luglio), arricchirà la perla della Valnerina.

    A Scheggino, infatti, verranno premiate: Beatrice Coletti, consigliere Rai; Carolina Botti, direttore centrale di Ales, società in house del ministero dei Beni culturali; Irma Conti, avvocato; Silvia Vaccarezza, giornalista; Cesara Buonamici (foto), giornalista; Elena Petrini, sportiva e campionessa di Triathlon; Antonella Rizzato, imprenditrice; Alessandra Cappiello, stilista; Elisa Del Genio, giovanissima attrice della serie televisiva “L’Amica Geniale”.

    La consegna del riconoscimento avverrà a partire dalle ore 18, nel giardino nelle adiacenze del museo del tartufo “Urbani”, moderato da Annalina Taddei.

    “Scheggino Donna 2019”, però, si aprirà venerdì 19 luglio (ore 18) con l’inaugurazione delle mostre ospitate presso la chiesa di San Nicola e lo Spazio arte Valcasana. La giornata di sabato, invece, che si aprirà con una passeggiata lungo la greenway del Nera e l’ex ferrovia Spoleto – Norcia, vedrà in programma mostre mercato di prodotti tipici ed artigianato, estemporanea di pittura, degustazioni, attività per i più piccoli e lo spettacolo musicale “Donna Dea”, con Maria Rosaria Omaggio voce recitante e Cristiana Pegoraro al pianoforte, in piazza Carlo Urbani (ore 19).

    L’appuntamento principale, però, sarà sabato sera la rievocazione della “festa delle donne”, evento storico realmente accaduto nel 1522, quando proprio le donne di Scheggino respinsero una spedizione punitiva organizzata dai Comuni limitrofi mentre gli uomini erano in montagna intenti nei lavori dei boschi e nella mietitura. Dalle 22, quindi, “A spasso nella storia dell’antico Borgo di Scheggino”, rievocazione storica e rappresentazione scenica per le vie del Borgo a cura del “Giardino di Matisse” e “Scheggino Attiva”. Alle ore 23 invece spettacolo delle Fontane danzanti Dominici’s, in piazza Carlo Urbani.

    Domenica 21 luglio, sin dalle 10 del mattino, ancora tante iniziative: l’apertura delle esposizioni e delle mostre mercato, ma anche il “Torneo dei giochi popolari dei paesi della Valnerina”, in piazza Carlo Urbani.

    Imperdibile, alle ore 17, la gourmet experience: il gelato e il croissant al tartufo, a cura dello chef Fabio Ferretti e Forno Argenti, con degustazione gratuita, in piazzetta del Borgo. Alle ore 18, invece, Roberta Morise, conduttrice de “I Fatti Vostri” di Rai 2, intervisterà Gianfilippo Ascione, sceneggiatore e collaboratore di prestigiosi registi quali Federico Fellini, Carlo Verdone e Christian De Sica (piazza Carlo Urbani). Alle 18,30 seguirà l’esibizione del “Letizia Antinori Quintet”. Mentre alle 19, al parco di Valcasana, spettacolo di moda e musica “Essere Donna”, a cura di Tosca Guarino con Ensemble Lieber’Arco. Infine alle ore 21, in piazza, spettacolo teatrale “Terrae Motus, Motus Animae” di e con Maria Anna Stella e CUT Perugia. In occasione della manifestazione da non perdere una visita all’Activo Park o l’esperienza del rafting con il centro Pangea (sono previste promozioni per tutte le donne), mentre durante la giornata di sabato sono previste anche passeggiate con i pony per i più piccoli, a cura del centro ippico “La Somma”.

    Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/comunedischeggino/

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
    Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
    Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!