I giovani di Scheggino realizzano una guida turistica grazie al progetto ReMix

  • Letto 171
  • Importante esperienza per alcuni giovani grazie al progetto promosso dall’associazione Scheggino Attiva nell’ambito del bando ReMix

    Una guida turistica ed un video promozionale di Scheggino: sono questi i prodotti realizzati da alcuni ragazzi del luogo a conclusione del laboratorio “Scheggino: borgo incantato. Viaggio alla scoperta del territorio di Scheggino”. La serie di incontri, iniziati a gennaio e conclusisi a giugno, sono stati promossi dall’associazione Scheggino Attiva nell’ambito del progetto “ReMix. Arte e Cultura per la rinascita della Valnerina” (Bando Anci Restart), con capofila la Provincia di Perugia e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale, a valere sul Fondo politiche giovanili.

    Il materiale promozionale realizzato – una brochure di 12 pagine, ricca di fotografie, ed un video sul territorio con l’ausilio di un drone – è stato presentato ufficialmente durante una conferenza stampa che si è tenuta nel palazzo comunale nell’ambito della manifestazione “Scheggino Donna”, alla presenza della coordinatrice Arianna Giovannini e dei ragazzi partecipanti. Il progetto ha previsto numerose lezioni di giornalismo, fotografia, grafica ed antropologia, tenute da esperti, culminate appunto con la realizzazione della guida e del video. Nell’ambito del laboratorio sono stati promossi anche incontri con la popolazione locale, finalizzati alla riscoperta degli usi e delle tradizioni del luogo, oltre che uscite sul territorio comunale per sessioni fotografiche e visite guidate (come ad esempio quella all’antico mulino di Ceselli).

     “Si è trattato di un progetto molto interessante – è stato il commento del sindaco di Scheggino, Paola Agabiti – con una duplice valenza, sia di tipo promozionale per il territorio, che a livello sociale. Ha infatti rappresentato un’occasione di aggregazione per i nostri giovani oltre ad essere un’opportunità per far conoscere la storia del luogo. Grazie agli incontri con gli anziani, ad esempio, c’è stata una trasmissione di conoscenza e di tradizioni. Ma si è trattato anche di un progetto interessante per la valorizzazione del territorio, attraverso la realizzazione di una guida che raccoglie la storia e l’offerta turistica che Scheggino e le sue frazioni offrono”.

    Foto Rita Peccia

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
    Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
    Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!
    daisy 2019-09-11 18:20:47
    Per caso fra i vari artisti c'è anche FABRIZIO CONSOLI? l'ho sentito in Germania dove è famosissimo . Grazie
    Marco 2019-09-09 07:35:24
    Bene sono contento per la realtà spoleto a ora e3 tempo di pagare gli ex dipendenti Maran non falliti
    Marco 2019-08-31 17:27:05
    Complimenti e buon lavoro a G. Gasprini.