La Ducato Futsal torna al PalaRota, sabato arriva Orvieto

  • Letto 331
  • Bonelli: “La C1 è molto competitiva, ma noi ci faremo valere”. Il pensiero per Garofalo.

    Dopo più di dieci anni torna Spoleto-Orvieto di calcio a cinque. Con maglie e colori diversi; ma il fascino resta di una sfida storica del pallone a rimbalzo controllato. Una squadra quella della rupe rilanciata dopo la prima vittoria stagionale messa in bacheca venerdì scorso contro il Corciano e che sta a testimoniare quanto poco sia prevedibile il campionato di serie C1. 
    “Il salto di categoria non è semplice – dice Antonio Bonelli, uno dei numeri uno a disposizione di De Moraes – e, dalla porta, lo si capisce benissimo dalla qualità dei tiri che arrivano, molto più forti e precisi. E ci sono anche portieri più di categoria, tanto è vero che facciamo più fatica anche a concretizzare la mole di gioco che creiamo. Però sono convinto che la strada è quella giusta: sia noi portieri con Michele D’Angeli che la squadra con il mister stiamo mettendo la giusta intensità e ci toglieremo le giuste soddisfazioni. Tutto merito di un gruppo sempre attento, soprattutto quelli che giocano di meno che, essendo sempre presenti agli allenamenti, permettono un lavoro di alto livello”.
     
     
    E, oltre al campionato, c’è da onorare anche la Coppa Italia.
    “Nella partita di andata a Terni siamo stati un po’ penalizzati dal campo: quest’anno ci stiamo allenando sempre al PalaRota e siamo meno abituati al sintetico. Il discorso qualificazione resta aperto e crediamo di avere le possibilità di recuperare lo 0-2”.
    Sapendo anche a chi poter dedicare la vittoria.
    “A nome di tutta la squadra, voglio fare tanti auguri di pronta guarigione a Peppe Garofalo. Non lo vedremo presto in campo, ma sappiamo che lui sarà sempre presente sugli spalti per tifarci; lo aspettiamo a braccia aperte”.
    Purtroppo per Garofalo è stato diagnosticato, nelle scorse settimane, un interessamento al legamento crociato. Il ragazzo sarà operato domani (venerdì), a Perugia, dal dottor Massimiliano Del Citerna. 
    Contro Orvieto non ci sarà nemmeno Trapasso, squalificato dopo la contestata espulsione di Lidarno. Appuntamento al PalaRota alle ore 15. 
     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....