I volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile in Emilia Romagna

  • Letto 503
  • Da Spoleto sono stati 13 a partire con il Contingente Umbria intervenuto nei territori colpiti

    Sono rientrati giovedì scorso i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile dopo aver prestato servizio nelle attività di assistenza alla popolazione in Emilia Romagna. Marcello Gini, Saverio Ponti, Valeria Orsini, Maurizio Venturini e Lucio Vegliò sono partiti con il Contingente Umbria il 30 maggio per recarsi a Cesena.

    Il gruppo è stato impegnato insieme agli altri volontari umbri presso il centro di addestramento della Polizia di Stato di Cesena.

    Un’esperienza importante e formativa – sono state le parole dei volontari – vissuta con i colleghi dell’Umbria e con il supporto dei colleghi del luogo che ringraziamo per la gentilezza e disponibilità“.

    Nei giorni precedenti da Spoleto sono partiti anche Francesco Catalano, Guido D’Angeli e Fabio Militoni per prestare assistenza a Conselice, in provincia di Ravenna, con la Squadra Operativa Soccorso Fluviale dell’AVCC (Associazione Volontari Carabinieri in Congedo) equipaggiata con i mezzi Navara e Pathfinder, gommone, generatore di corrente, idropulitrice e gazebo. Con loro anche i volontari del Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) Saverio Clarici, Stelvio Gauzzi, Roberta Gregori, Leonardo Porti e Gianluca Tili.

    Desidero ringraziare i nostri concittadini che con grande senso del dovere e spirito solidaristico si sono uniti ai soccorsi in occasione dell’emergenza che ha colpito l’Emilia Romagna – ha dichiarato il sindaco Andrea Sisti Anche in questo difficile momento la nostra comunità, attraverso il lavoro dei volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile, ha fatto la sua parte, dando il proprio contributo e cercando di fornire aiuto e assistenza in una situazione ancora drammatica per tante famiglie”.

    In occasione del sisma 2016 sono stati tanti i volontari che da tutta Italia sono arrivati in questa parte dell’Umbria per portare aiuto e conforto alle nostre popolazioni colpite – ha aggiunto il vicesindaco Stefano Lisci Quello che hanno fatto nelle ultime settimane in Emilia Romagna ribadisce un principio semplice ed imprescindibile: chi ha bisogno va aiutato. Siamo orgogliosi che questa disponibilità e questo desiderio di intervenire a favore di chi è oggi in difficoltà sia arrivato, anche in questa occasione, dai volontari del nostro Gruppo comunale di Protezione Civile. Vi ringraziamo a nome dell’amministrazione e della città tutta“.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....