Gli allievi della Scuola di Polizia regalano un uovo di Pasqua e un sorriso ai meno fortunati

  • Letto 685
  • L’iniziativa di solidarietà è stata promossa dagli Allievi Agenti in collaborazione con la Caritas

    Essere al servizio della comunità significa non solo garantirne la sicurezza ma anche conoscerne le esigenze, le difficoltà ed essere pronti a sostenere e aiutare le persone più bisognose con azioni concrete e in linea con i valori di solidarietà e vicinanza propri della Polizia di Stato.

    Per questo motivo, ieri pomeriggio, in vista dell’approssimarsi delle festività pasquali, gli Allievi Agenti del 220° corso dell’Istituto per Sovrintendenti della Polizia di Stato “Rolando LANARI” insieme alla direttrice Maria Teresa Panone hanno ricevuto alcuni bambini di diverse nazionalità presenti nel territorio spoletino – tra cui anche i rifugiati ucraini – ai quali sono state consegnate alcune uova di cioccolato.

    L’iniziativa di solidarietà è stata promossa dagli Allievi Agenti in collaborazione con la Caritas delle Parrocchie della Città di Spoleto.

     “Siamo felici di aver regalato un momento di gioia e spensieratezza ai bimbi. Essere al servizio della comunità significa anche comprenderne le difficoltà ed essere pronti a fare qualcosa in più per regalare un sorriso a chi vive in una condizione di fragilità” ha detto visibilmente emozionata la direttrice Panone.

     L’incontro è stato particolarmente significativo anche per il percorso formativo dei futuri agenti, rappresentando un esempio di come la Polizia di Stato, ogni giorno, anche con un piccolo gesto, è vicina a quanti hanno più bisogno.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....