Festa dell’Albero, Protasi: “Possiamo anche noi fare dei passi fondamentali per la salute del nostro ambiente”

Gli appuntamenti in programma

Il Comune di Spoleto celebra la Festa dell’Albero che, anche quest’anno torna il 21 novembre per celebrare gli alberi e la loro fondamentale importanza.

Istituita nel 2013, ma con radici molto più lontane nella storia del Regno d’Italia, la “Giornata Nazionale degli Alberi”, attraverso la valorizzazione degli ecosistemi, promuove l’importanza del patrimonio arboreo che dona aria pulita assorbendo CO2 e contrastando gli effetti della crisi climatica, previene il dissesto idrogeologico e mitiga il fenomeno della desertificazione, salvaguardando così la biodiversità e gli equilibri del nostro pianeta.

In occasione di tale giornata il Comune di Spoleto e le scuole di ogni ordine e grado, nell’ambito della propria autonomia didattica ed organizzativa, realizzeranno attività per promuovere la conoscenza dell’ecosistema boschivo, la tutela della biodiversità e il rispetto delle specie arboree, anche ai fini del mantenimento dell’equilibrio tra comunità umana e ambiente naturale e per favorire l’adozione di comportamenti quotidiani ecosostenibili.

Numerose le iniziative di sensibilizzazione ed educazione ambientale che sono state organizzate nelle scuole infanzia e primaria di Baiano, Corone tempo pieno di San Nicolò e scuola secondaria di primo grado “Pascoli” di San Giacomo in collaborazione con la Regione Carabinieri Forestale ‘Umbria’ Nucleo di Spoleto, Circolo Acli di Baiano, ditta Gardenland di Bocci Novello, Azienda agraria Merini Giuseppe e Legambiente.

Il Circolo ACLI di Baiano con bambini della Scuola dell’infanzia “La Città dei Bambini” e della Scuola primaria “La miniera del sapere” pianteranno 16 alberi in via Martiri del Lavoro per creare un viale alberato dove poter passeggiare in futuro immersi nel verde.

I Carabinieri Forestali “Regione Carabinieri Forestali- Nucleo di Spoleto” con l’aiuto degli studenti delle Corone tempo pieno di San Nicolò pianteranno due roverelle nel giardino della scuola.

Legambiente con l’aiuto della ditta Gardenland di Bocci Novello con alcune classi della scuola “Pascoli” di San Giacomo ha in programma attività di educazione ambientale e di conoscenza degli alberi che si concluderanno nei prossimi mesi con la messa dimora di un albero nella nuova area verde di via San Marino a San Giacomo.

Queste iniziative sono molto importanti – ha dichiarato Agnese Protasi, assessore alla transizione ecologica ed energetica, economia circolare, biodiversità e paesaggio – non solo perché ci permettono di diffondere i valori legati alle tematiche ambientali e al rispetto della natura che ci circonda tra i più piccoli che sono il futuro del nostro pianeta, ma anche perché a livello pratico, andando a piantare nuovi alberi in zone diverse della città, possiamo anche noi fare dei passi fondamentali per la salute del nostro ambiente. Ringrazio tutti i collaboratori e le insegnanti che ci permettono ogni anno di organizzare attività per questa iniziativa”.​

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....