DAD dal 10 al 15 gennaio. Il sindaco Sisti: ”Provvedimento necessario per limitare l’aumento dei contagi e recuperare il tracciamento”. Previsto l’impegno dell’Esercito per i tamponi agli studenti


Gli studenti di Spoleto torneranno in classe lunedì 17 gennaio. È quanto ha disposto il sindaco Andrea Sisti nell’ordinanza firmata nel pomeriggio prevedendo dal 10 al 15 gennaio, per tutte le scuole di ogni ordine e grado, lo svolgimento delle attività scolastiche e della scuola comunale di musica e danza “Alessandro Onofri” esclusivamente con modalità a distanza.

“Il provvedimento si è reso necessario per cercare di limitare questo continuo aumento dei contagi – ha spiegato il sindaco Andrea Sisti – Abbiamo anche la necessità di recuperare terreno sul fronte del tracciamento, tanto che nei prossimo giorni l’Esercito Italiano allestirà a Spoleto un centro per effettuare tamponi esclusivamente dedicato agli studenti. L’obiettivo è di garantire maggior sicurezza per la ripresa delle attività educative e didattiche in presenza”.

Nell’ordinanza è prevista dal 7 al 13 gennaio la sospensione dei servizi socio educativi per la prima infanzia, sia pubblici che privati e, dal 7 al 15 gennaio, anche lo svolgimento degli allenamenti e preparazione atletica anche in forma individuale sia al chiuso che in spazi aperti, per gli atleti che militano nelle società e nelle associazioni dilettantistiche ed amatoriali degli sport di squadra e di contatto e partecipanti a gare e competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paraolimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, ad esclusione degli atleti che effettuano attività agonistiche in preparazione di competizioni sportive a livello nazionale.

Venerdì 7 gennaio la scuola comunale di musica e danza “Alessandro Onofri” rimarrà chiusa.

Sarà comunque possibile lo svolgimento in presenza delle attività laboratoriali e di orientamento nelle scuole secondarie di secondo grado, secondo le disposizioni già vigenti.

Immagine generica da internet 

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....